Le dichiarazioni di Marco Giampaolo nel post partita di Udinese-Milan

Udinese-Milan, Giampaolo: “La partita mi ha dato molte indicazioni. Perdere non va mai bene”

Le dichiarazioni di Marco Giampaolo nel post partita di Udinese-Milan: “Dobbiamo continuare a crescere”.

UDINE – Le dichiarazioni di Marco Giampaolo nel post partita di Udinese-Milan ai microfoni di Sky Sport: “Perdere non va mai bene ma la partita odierna mi ha dato diverse indicazioni. Riesci a leggere le cose che la squadra fa più o meno bene anche per le caratteristiche. Stasera vado oltre il risultato e faccio un’analisi più approfondita perché ci sono tanti spunti da considerare“.

Marco Giampaolo
Matvo Giampaolo

Le dichiarazioni di Marco Giampaolo

Marco Giampaolo si sofferma anche sull’atteggiamento della squadra: “Dobbiamo avere uno sviluppo più offensivo per quanto riguarda il possesso palla. Non si tratta di una responsabilità maggiore ma le caratteristiche sono chiare. Fino ad ora non abbiamo fatto un lavoro inutile, forse bisogna curare qualche dettaglio diverso“.

Sui tre attaccanti: “Dobbiamo riorganizzare i movimenti perché si tratta di un moduli nuovo per loro. Bisogna lavorare e mettere i ragazzi nelle giuste condizioni altrimenti rischi di snaturarli. I tre devono recitare un copione diverso per sensibilità e questi hanno altre caratteristiche. Piatek è più bravo nella finalizzazione da prima punta ma fino a qui non avevamo avuto avvisaglie. Bisogna mettere tutti nelle condizioni di fare meglio. Questo va al di là del risultato. Quelle soluzioni offensive non mi piacciono perché sono sterili“.

Sul rigore non dato: “Si tratta di un dettaglio che può stare l’esito di una partita. La mia visione resta comunque di un Milan diverso nelle soluzione offensive. Per le nuove disposizioni poteva essere fischiato ma sono convinto che il fallo di mano deve essere una interpretazione dell’arbitro“.

Le parole di Tudor

Igor Tudor commenta così la vittoria della sua Udinese: “Complimenti ai miei ragazzi. La vittoria è meritata e non potevamo fare di più di questo. Ora pensiamo alla prossima gara che è ancora più complicata di questa“.

ultimo aggiornamento: 25-08-2019

X