Diciottesima tappa della Vuelta a Espana 2019: il resoconto

Vuelta a Espana 2019, Higuita trionfa a Becerril de la Serra. Roglic stacca Quintana

Vittoria di Higuita nella diciottesima tappa della Vuelta a Espana 2019. Primoz Roglic stacca Quintana e consolida la Maglia Rossa.

BECERRIL DE LA SIERRA (SPAGNA) – Ennesimo capovolgimento al termine della diciottesima tappa della Vuelta a Espana 2019. Dopo il ‘colpo’ di ieri, Nairo Quintana nella tappa odierna non è riuscito a tenere il ritmo della Maglia Rossa perdendo un minuto. Non una buona notizia per il colombiano che dovrà assolutamente attaccare nelle ultime due frazioni con l’obiettivo di conquistare la leadership. Da segnalare anche le prime difficoltà per Tadej Pogacar (8° a 1’16”) che mette a forte rischio il suo podio.

Higuita vince – Sul traguardo di Becerril de la Sierra la vittoria è andata al colombiano Sergio Higuita, bravo nel finale a precedere di 15″ la Maglia Rossa Primoz Roglic e lo spagnolo Alejandro Valverde. Nella lotta per il podio qualche secondo perso anche da Miguel Angel Lopez (5° a 17″). Il migliore degli italiani Matteo Fabbro (45° a 14’35”).

La classifica generale

Consolida la leadership Primoz Roglic. Lo sloveno a tre tappe dalla fine ha un vantaggio di 2’50” su Alejandro Valverde e 3’31” su Nairo Quintana. In lotta per il podio anche Miguel Angel Lopez (4° a 4’17”) e Tadej Pogacar (5° a 4’49”). Il migliore degli italiani è Gianluca Brambilla (40° con quasi due ore di ritardo).

Primoz Roglic Vuelta
Primoz Roglic (fonte foto https://www.facebook.com/lavuelta/)

Le altre classifiche: Maglia Verde (leader classifica a punti) Primoz Roglic; Maglia a Pois (leader classifica GPM) Geoffrey Bouchard; Maglia Bianca (leader classifica giovani) Tadej Pogacar.

Vuelta a Espana 2019, 19^ tappa: Avila-Toledo (165,2 km)

Le ruote veloci ritornano protagonista alla Vuelta a Espana 2019. Diciannovesima frazione da Avila e Toledo (165,2 km) con un solo Gran Premio di terza categoria che non dovrebbe creare particolari problemi agli sprinter. Attenzione, comunque, alla fuga che potrebbe sfruttare la fatica per centrare la vittoria.

Per i big ci attendiamo una giornata di riposo in vista dell’ultima frazione prima della passeggiata di Madrid. Per questo ci attendiamo una tappa molto complicata.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/lavuelta/

ultimo aggiornamento: 12-09-2019

X