L’email dinamica è una novità di luglio 2019 di Gmail, che ci permette di svolgere alcune azioni direttamente nel messaggio.

Se usiamo Internet da un po’ sappiamo che Google ha l’abitudine di rilasciare novità senza nemmeno promuoverle troppo. L’email dinamica è uno di quei casi.

A partire dal 2 luglio 2019 infatti, in tutti i tipi di account Gmail è stata introdotta questa interessante novità. Anche se dal punto di vista tecnico le cose sono decisamente più complesse, in pratica questa ci permette di svolgere alcune azioni direttamente dall’interno della mail, senza uscire.

Si tratta solo di una delle tante novità introdotte “di nascosto” in Gmail e negli altri servizi Google, come quando, per esempio, i contatti Gmail sono stati spostati senza apparente spiegazione (anche se in realtà, in quel caso, la logica di riorganizzazione dei servizi era ineccepibile)

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Come funziona l’email dinamica?

Come possiamo vedere nel post ufficiale sul blog di G Suite (in inglese), l’email dinamica ci permette di effettuare alcune azioni, come rispondere a un invito, compilare un questionario, consultare un catalogo, senza uscire dalla mail.

Una funzione senza dubbio interessante, che però può disorientare chi è abituato a sistemi più tradizionali o ha un flusso di lavoro consolidato.

La buona notizia è che disattivare l’email dinamica è molto semplice. Ecco come fare.

Come disattivare l’email dinamica

Per disattivare questa nuova funzione bastano due semplici passaggi. Come prima cosa apriamo la nostra Gmail (o quella aziendale, il meccanismo è identico). In alto a destra facciamo click sull’icona a forma di ingranaggio e scegliamo Impostazioni.

Impostazioni Gmail

La finestra che si apre dovrebbe già trovarsi sulla scheda generali. Qui, circa a metà delle opzioni disponibili, troveremo la voce Email Dinamica, Togliamo la spunta in corrispondenza di Attiva email dinamica.

Disattivare email dinamica impostazioni gmail

Scorriamo la pagina fino in fondo e facciamo click su salva modifiche. In questo modo avremo disattivato la funzione di email dinamica e tutto funzionerà in modo tradizionale.

Disattivare email dinamica conferma

Questo nuovo tipo di email sarà una vera innovazione?

Dal punto di vista tecnico, questa funzione si basa su AMP, lo stesso meccanismo che ci permette di consultare velocemente un sito dai dispositivi mobili.

Oltre che comodo, questo sistema promette una maggiore sicurezza. Infatti AMP è di fatto un “sottoinsieme” dei linguaggi comunemente usati sul Web, che però non include tutti i linguaggi e le funzioni. In particolare non permette l’esecuzione incontrollata di Javascript, linguaggio indispensabile ma spesso utilizzato anche dai malintenzionati per eseguire comandi a nostra insaputa.

Con il nuovo sistema di gestione delle mail basato su AMP, il problema dovrebbe essere risolto a monte, bloccando l’esecuzione di codici eventualmente maligni. Bisogna solo capire se questo sistema prenderà davvero piede, sia fra gli utenti, sia soprattutto fra gli sviluppatori.

Fonte foto copertina: upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/4/45/New_Logo_Gmail.svg/1280px-New_Logo_Gmail.svg.png

ultimo aggiornamento: 06-07-2019


Windows adesso può mostrarci le notifiche del nostro smartphone

Come controllare il traffico Internet in Windows 10