Donnarumma: “Al Milan mi sento a casa. Non andrò al Real Madrid…”

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Il portiere rossonero è stato ospite della trasmissione tv di Paolo Bonolis. Donnarumma, alle domande circa un possibile addio al Milan ha risposto che non intende lasciare il club di via Aldo Rossi.

E’ stato uno dei tormentoni dell’estate di calciomercato, con il Milan da una parte e Mino Raiola dall’altra: in mezzo, il futuro di Gianluigi Donnarumma. La trattativa è stata lunga e estenuante, data la scadenza del contratto a giugno del prossimo anno, con una frangia del tifo rossonero che non ha preso bene il comportamento del 18enne di Castellammare di Stabia (vedasi la contestazione in Polonia, ndr).

Futuro rossonero

Alla fine, come noto, si è raggiunto l’accordo per il rinnovo di contratto fino al 2021, a sei milioni di euro a stagione: cifra che rende Donnarumma il più pagato tra i giocatori rossoneri dopo capitan Bonucci. Inoltre, nell’affare è rientrato anche l’ingaggio del fratello Antonio (anch’egli cresciuto a Milanello, ndr), nonché l’inserimento di una clausola di rescissione pari a 75 milioni di euro.

No al Real Madrid e alla Juventus

Nelle settimane precedenti il raggiungimento dell’intesa, i rumors parlano con insistenza della volontà del Real Madrid di aggiudicarsi le prestazioni di colui che viene considerato l’erede di Buffon. Nell’ombra, invece, si muoveva la Juventus, pronta a fiutare l’affare a parametro zero. Poi, la firma sul rinnovo ha spazzato via le voci di mercato. Ieri sera, durante la trasmissione tv “Chi ha incastrato Peter Pan” condotta da Paolo Bonolis su Canale 5, Donnarumma è stato tra gli ospiti. Un bambino ha chiesto al classe ’99 se andrà al Real Madrid. Questa la risposta del portiere rossonero: “Sono rimasto al Milan perché ritenevo giusto rimanere, al Milan sono a casa e quindi ritenevo giusto stare qui. La Juventus? No, ho quattro anni di contratto con il club rossonero. L’Inter? Non andrò in nerazzurro“.

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 22-09-2017

Fabio Acri