Donnarumma, Zaccheroni: “Raiola fa i suoi interessi. Il Milan può tutelare il portiere”

Alberto Zaccheroni parla del caso Gigio Donnarumma: “Il Milan può tutelare il portiere. Per lui sarà difficile ovunque andrà”.

Il caso Gigio Donnarumma continua a far discutere tutti gli addetti ai lavori. Intercettato dai microfoni di Sky Sport l’ex tecnico rossonero Alberto Zaccheroni: “Raiola – dice l’allenatore – è tutt’altro che stupido, il suo obiettivo è gestire Donnarumma per i prossimi vent’anni e cercherà di fare i suoi interesse. L’agente chiede chiarezza nel Milan, vuole sapere chi sia la nuova dirigenza perché non la conosce e vuole avere la certezza di lasciare il ragazzo in buone mani, non solo dal punto di vista sportivo ma anche in un ambiente che lo sappia tutelare. Dopo quanto successo in queste settimane, per lui sarà molto difficile ovunque andrà“.

Silvio Baldini a TMW Radio: “Il procuratore guarda solamente ai soldi”

Non solo Alberto Zaccheroni, anche l’allenatore Silvio Baldini rintracciato dai microfoni di TMW Radio ha parlato del futuro di Gigio Donnarumma: “C’è il procuratore – dichiara il tecnico – che guarda solamente l’aspetto economico. Secondo me è una cosa ingiusta nei confronti della società, dei tifosi del Milan e soprattutto non vuol dire salvaguardare l’aspetto tecnico. Se non dovesse rinnovare è giusto che il club lo lasci fermo“.

ultimo aggiornamento: 01-07-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X