È morto Silvano Campeggi, il grafico che ha creato le locandine più famose della storia del cinema come Casablanca, Colazione da Tiffany ed Exodus.

Un nuovo lutto ha colpito il mondo dello spettacolo, che piange la morte di Silvano Campeggi, l’artista segreto che ha firmato alcuni dei più grandi successi del cinema americano. Proprio Campeggi ha disegnato infatti le locandine di film come Casablanca, Cantando sotto la pioggia, Un americano a Parigi, West Side Story, La gatta sul tetto che scotta, Vincitori e vinti, Exodus, Colazione da Tiffany, tanto per citare solo alcuni dei capolavori dell’artista grafico nato a Firenze nel 1923.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Nardella: “Ha portato il nome di Firenze nel mondo con le sue locandine cinematografiche”

L’annuncio della morte di Silvano Campeggi è arrivato dal profilo Twitter di Dario Nardella, il quale ha pubblicato un messaggio toccante: “Ci ha lasciato Nano Campeggi. Alla famiglia l’abbraccio di tutta la comunità. Un grande artista, geniale e sensibile, che ha portato il nome di Firenze nel mondo con le sue locandine cinematografiche. Lui che ha dipinto tanti diavoli oggi torna tra i suoi angeli. Addio Nano“.

Campeggi, gli ultimi anni in Italia

Dopo aver lavorato per anni negli Stati Uniti, Campeggi aveva scelto di fare ritorno nella sua Italia per trascorrere i suoi ultimi anni. Se gli States sono stati infatti il palcoscenico della sua ineguagliabile carriera, Firenze è il posto dove si è formato e soprattutto la città che ha sempre amato con vanto e orgoglio.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 29-08-2018


Ponte Morandi, Guardia di Finanza negli uffici del Ministero dei Trasporti

Incidente stradale sull’A1, padre e figlio morti carbonizzati