Non solo in Italia le tragedie climatiche stanno segnando la nostra estate, ma in tutto il mondo.

Il terribile episodio dello scioglimento del ghiacciaio sulla Marmolada, gli incendi a Roma, le trombe d’aria che hanno provocato morti e danni nel piacentino. Per non dimenticare la siccità e il caldo torrido che sta colpendo la nostra salute e l’agricoltura. Sono solo l’inizio evidente della ribellione della natura contro anni di scelte sbagliate ai suoi danni. Quest’estate, si stanno palesando tutte insieme le devastanti conseguenze del cambiamento climatico.

Non siamo capaci di controllare queste manifestazioni naturali, siamo andati oltre e ora ci sta sovrastando. Secondo gli esperti, questi effetti potranno solo peggiorare dato che non saremo in grado di rispettare i termini imposti sulla riduzione delle emissioni dei gas serra dovuta alla combustione delle fonti fossili. Nell’ultimo ventennio 2000-2019 sono raddoppiai le tragedie dovute al meteo estremo.

Lo scioglimento dei ghiacciai è uno degli effetti più evidenti e significativi del cambiamento climatico. Le alte temperature registrate sulle cime raggiungono numeri record mai segnati (10,3 in vetta). I ghiacciai non si stanno sciogliendo solo sulle nostre Alpi ma anche sull’Everest e anche il Polo Nord sta subendo di questo vertiginoso aumento delle temperature. Nel Mar di Barents nell’Artico le temperature arrivano a +2,7 gradi e anche a 4° C.

Alluvione maltempo
Alluvione maltempo

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

I tragici effetti del climate change

Le temperature aumentano e aumenteranno ancora di più. Lo scenario per gli scienziati può solo peggiorare. Un altro disastro ambientale sono le alluvioni improvvise, le cosiddette flash flood che scarica giù tantissima acqua in pochissimo tempo. Come sta accadendo in Bangladesh dove sono arrivati a 4 milioni gli sfollati e a Sidney dove le inondazioni hanno costretto 50mila persone a sfollare ma sporadicamente anche al Nord Italia.

Tutto questo provoca danni irreparabili sulla biodiversità, sull’agricoltura e sugli animali. Secondo l’Onu quasi un milione di specie è a rischio a causa di questi effetti del cambiamento climatico. Non solo alluvioni e siccità ma anche incendi provocati dal caldo intenso. L’estate è sempre stata la stagione degli incendi nelle zone più calde come sud Italia e sud della Spagna ma quest’anno la situazione è peggiorata. Non solo in Europa ma anche in California, Arizona e Colorado che sono gli stati più caldi degli Usa.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 05-07-2022


Ricostruzione ucraina: piano da 750 miliardi di dollari

Il problema dei taxi e della potenziale concorrenza