Oggi, 12 Giugno, si vota per i 5 referendum, oltre che per elezioni comunali (971 Comuni). Come sta andando, nei maggiori Comuni Italiani?

Sarebbero 971, i Municipi coinvolti nel voto di oggi, con un numero totale di elettori, che arriva a cifra 9 milioni. 26, i Comuni Capoluogo. Tra questi, 4 Capoluoghi di regione. Mentre i quesiti referendari, sono 5, in totale. Ma come sta andando questa giornata di votazioni, nei maggiori Comuni Italiani?

Oggi si vota per cinque referendum sulla Giustizia e per il rinnovo di 971 comuni tra cui 4 capoluoghi di regione. I seggi sono aperti dalle ore 7.00 di questa mattina, mentre la chiusura è prevista per le 23.00. Lo spoglio per il referendum è previsto subito dopo la chiusura, mentre quello per le amministrative domani dalle ore 14.00.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Affluenza: i dati

L’affluenza alle ore 12.00 per i referendum sulla giustizia sale al 6,63%, al momento in cui sono arrivati i dati di 7.831 comuni su 7.903 (quesito 1). Secondo quanto riportato dal sito del ministero dell’Interno. Il Viminale ha comunicato che invece per le elezioni comunali, in riferimento a 262 comuni su 818 complessivi, l’affluenza alle 12.00 si attesta al 17,43%.

Caos a Palermo

Pare si siano già riscontrate delle grosse problematiche a Palermo, a causa della mancanza di circa 50 presidenti al seggio. Vista la situazione corrente, l’amministrazione locale, avrebbe già inviato gli atti alla Procura.

“In relazione alla situazione determinata dalla rinuncia da parte di soggetti nominati, a svolgere la funzione di presidenti del seggio, mentre si sta cercando di ovviare alle conseguenze di questo irresponsabile comportamento, l’amministrazione comunale sta inviando gli atti alla Procura della Repubblica per ogni azione di competenza, finalizzata all’accertamento di responsabilità di natura penale”. Questa la nota dell’Amministratore Comunale di Palermo.

urna_voto_votazione

Un milione di Lombardi al voto

Sono circa un milione, i Lombardi che oggi si sono recati alla urne, nell’ambito di 127 realtà comunali.
Le forze di centrodestra, cercano di ottenere consensi, nell’ambito delle quattro principali città al voto: i tre capoluoghi di provincia di Monza, Como e Lodi, oltre a Sesto San Giovanni. 27, i Comuni lombardi con oltre 15.000 abitanti, dove si paleserebbe la possibilità di ballottaggio, e 18, le piccole realtà del tipo.

A Venezia, limitati i servizi di navigazione

Alle 7 di questa mattina, invece a Venezia si sarebbero inaugurate, in piena regole, le classiche modalità di voto, in tutte le sezioni elettoriali incluse all’interno del territorio comunale della famosa città. A comunicarlo, il Servizio elettorale municipale, ente che sta moderando il lavoro di delegati e presidenti ai seggi. L’attivazione dei seggi però, come di consueto, implicherà una notevole riduzione dei servizi di navigazione, amministrati da Actv, ente dei trasporti lagunari.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 12-06-2022


Crisi del grano: una nuova soluzione. Di cosa si tratta?

Di Maio e la questione Africa: “è una priorità”