Lesina, unico candidato in corsa alle comunali non è stato eletto per il mancato raggiungimento del quorum. Si procede con il commissariamento.

Elezioni Comunali a Lesina, unico candidato non eletto: non raggiunto il quorum. Nei giorni caldi dell’Election Day del settembre 2020 viene clamorosamente alla ribalta il Comune di Lesina, Foggia, dove era in corsa un solo candidato che non è riuscito a vincere le elezioni in quanto non è stato raggiunto il quorum. Si procede quindi con il commissariamento.

Lesina, unico candidato in corsa alle elezioni Comunali non vince: non raggiunto il quorum

Nel Comune di Lesina non si è arrivati al quorum per appena 58 voti, e così l’unico candidato in corsa, Primiano Leonardo Di Mauro, della civica “Lesina Azzurra”, perde contro sé stesso e contro l’astensionismo.

Per rendere valida la votazione avrebbe dovuto partecipare alla consultazione il 50% più uno degli aventi diritto al voto. Invece si è presentato alle urne il 49.01%

Elezioni Coronavirus

Salvini, “Un sindaco pugliese lo abbiamo già eletto ancor prima del confronto elettorale”. E invece…

Un sindaco pugliese lo abbiamo già eletto ancor prima del confronto elettorale“, aveva dichiarato Matteo Salvini prima ancora delle elezioni, convinto che non ci fossero ostacoli per l’elezione dell’unico candidato in corsa. Le dichiarazioni risalgono per l’esattezza allo scorso 23 agosto. Va detto che in assenza di concorrenza la campagna elettorale nel comune in Provincia di Foggia non è stata particolarmente accesa.

Matteo Salvini
Matteo Salvini

Vince l’astensionismo

Esultano gli astensionisti che hanno deciso di non presentarsi alle urne come forma di opposizione. Una vera e propria beffa per l’unico candidato, alla luce anche del fatto che per il referendum ha votato il 60% circa degli aventi diritto al voto.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
elezioni regionali 2020 politica Ultima Ora

ultimo aggiornamento: 22-09-2020


Salvini leader in declino

Elezioni 2020, Conte si blinda, Zingaretti evita la disfatta e canta vittoria, M5s male. È già finito il tempo di Salvini?