Sono almeno 13 le vittime dell’eruzione del vulcano Semeru, in Indonesia. Il bilancio conta anche decine di feriti.

È di almeno 13 vittime il bilancio dell’eruzione del vulcano Semeru, in Indonesia. La notizia è stata comunicata dall’agenzia nazionale per la gestione delle catastrofi.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Indonesia, almeno tredici morti nell’eruzione del vulcano Semeru

Il vulcano Semeru si trova sull’isola di Giava, in Indonesia. La violenta eruzione di inizio dicembre, secondo i dati a disposizione, ha causato almeno 13 vittime. Ci sono poi più di cinquanta feriti, molti dei quali con ustioni anche gravi.

I soccorritori hanno evacuato diversi villaggi che si trovano nel raggio di gittata del vulcano. Molte persone hanno trascorso gli ultimi giorni in centri di fortuna per l’accoglienza, come rifugi o moschee.

I villaggi che si trovano nei pressi del vulcano sono stati ricoperti dalla cenere e dai detriti. Dal cratere del Semeru si leve una densa colonna di fumo. Alle compagnie aeree che coprono la zona è stato comunicato che fino a 15.000 metri c’è il rischio di trovare cenere.

Ambulanza
Ambulanza

L’ultima eruzione del vulcano

L’ultima eruzione del Semeru, prima di quella del 2021, era stata registrata nel dicembre del 2020, di fatto ad un anno di distanza.

La cintura di fuoco del Pacifico

L’Indonesia si trova in zona geograficamente pericolosa in quanto instabile. La cintura di fuoco del Pacifico è caratterizzata da frequenti ed intense attività sismiche legate al movimento delle placche della crosta terrestre. Nella zona ci sono più di cento vulcani in attività. E parliamo di una situazione che spesso si trasforma in vere e proprie catastrofi naturali.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 05-12-2021


Tragedia in Germania, cinque morti in una casa. Tre sono bambini

Super Green Pass, le regole dal 6 dicembre