Secondo le ultime notizie emerse a mezzo stampa, nelle intercettazioni del caso dell’esame di italiano di Suarez spunterebbe anche il nome di Paratici…

Proseguono le indagini sull’esame di italiano di Luis Suarez per il conseguimento del passaporto. Sono due le direttrici: quella della giustizia ordinaria e quella della Giustizia sportiva, con la Procura della FIGC che ha chiesto alla Procura i fascicoli del caso.

Luis Suarez

Inchiesta sull’esame di italiano di Suarez, spunta anche il nome di Paratici

Stando a quanto riferito da il Corriere della Sera, sarebbe stato Fabio Paratici a chiedere di risolvere in maniera rapida il nodo dell’esame di italiano. Questo, secondo il quotidiano, emergerebbe dalle intercettazioni telefoniche al vaglio degli inquirenti.

Al momento la Juventus non risulta indagata e nel registro degli indagati non ci sono membri dello staff o della dirigenza bianconera, ma gli inquirenti stanno evidentemente valutando il ruolo della società.

Fabio Paratici

Una prima ricostruzione dei fatti sull’organizzazione dell’esame

Il rettore della Statale, che sarà ascoltato come testimone della vicenda, ha riferito di essere stato contattato da una persona dello staff della Juventus per sapere se fosse possibile organizzare il test di italiano per il conseguimento del passaporto. Il Rettore avrebbe risposto che si sarebbe messo in contatto con i colleghi dell’Università per Stranieri. A quel punto non avrebbe più saputo nulla della vicenda. L’ultimo aggiornamento risale ad esame sostenuto e superato, quando Pratici ha voluto ringraziare il rettore comunicandogli che gli uomini dello staff di Suarez erano rimasti molto soddisfatti dell’organizzazione. Una semplice telefonata di cortesia che evidentemente non compromette la posizione del dirigente della Juventus.

Il ruolo della legale della Juventus e le telefonate con il dg dell’Università per Stranieri

Il Dg dell’Università per Stranieri, Olivieri, è controllato dagli inquirenti per motivi differenti, ovviamente. È controllato per un buco di tre milioni nei conti dell’Ateneo. Come emerso nelle ultime ore, tra Olivieri e la legale della Juventus intercorrono almeno tre telefonate. Contatti che l’avvocato Maria Turco ha provato a spiegare con una nota nella quale ha chiarito che le intercettazioni emerse sono del tutto decontestualizzate.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione


Stati Uniti, spari contro due agenti in Kentucky dopo decisione del giudice di non incriminare due poliziotti per la morte di Breonna Taylor

Monza, che colpo!