Esclusiva ivM – De Grandis: “Per la Champions ci sono cinque squadre e quattro posti, il Milan c’è”

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Stefano De Grandis in esclusiva ai microfoni di ivM: “Montella sta facendo un lavoro perfetto con Cutrone, il Milan può e deve arrivare in Champions”.

Queste le dichiarazioni del noto giornalista Stefano De Grandis intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni: “Può essere un campionato divertente, se l’anno scorso la Juventus ha ucciso tutti quest’anno sono cinque le squadre attrezzate. Non credo ci sarà il fugone della Juve, magari le milanesi potrebbero approfittarne ma credo che il Napoli sia la squadra che gioca meglio“.

Sui sorteggi di Champions League – La Roma è quella capitata peggio. Napoli e Juventus hanno un avversario forte, la Roma potrebbe arrivare terza. Questo non vuol dire che verrà eliminata. Per la Roma sarà fondamentale la prima gara con l’Atletico Madrid perché deve giocarsela nello scontro diretto con gli spagnoli“.

Sull’Europa League – Milan e Lazio erano in prima fascia, hanno raccolto meno squadre complicate. Il Milan è la più forte del suo girone, ha incontrato belle città ma squadre poco forti. L’Atalanta ha un girone difficile ma bisognerà vedere come giocherà la squadra di Gasperini“.

Sulla Serie A – Il pareggio con la Spal non stupisce: la Lazio è difficile da battere se gioca con squadre che fanno la partita ma va in difficoltà con le squadre che si difendono

Il nostro Matteo Rivarola in compagnia del mitico Stefano De Grandis!

Pubblicato da Il vero Milanista su Venerdì 25 agosto 2017

Sul VAR –  “Il VAR può essere utile, non risolverà tutti i problemi ma eviterà gli errori grossolani. Bisogna limitare al massimo gli interventi del VAR e accettare che gli arbitri, come tutti, possano sbagliare

De Grandis: “Ottimo il lavoro di Montella con Cutrone”

Milan? I giovani sono importani. Montella sta facendo un lavoro perfetto con Cutrone, il giocatore deve avere la possibilità di giocare senza troppe pressioni“.

La formazione tipo di Montella – Montella ci ha fatto vedere in questi anni una difesa a quattro con uno dei due terzini che spinge e uno che resta fermo. Giocare con la difesa a tre significa cambiare il tipo di gioco di Suso. Nel 3-5-2 Suso potrebbe andare in difficoltà e non farebbe il suo gioco“.

La sorpresa rossonera – Cutrone va citato: entra e segna regolarmente e questo non è scontato per un ragazzino. Hanno fatto bene più o meno tutti, Kessié non mi sorprende, ha una forza incredibile e può cambiare il volto al centrocampo. Aggiungo Biglia, uno dei pochi registi in circolazione in Italia. Sarebbe sarvito anche all’Inter e alla Juve“.

Mercato Milan – Se giochi con le ali è impossibile che arrivi una punta centrale, ne hai già tre. Credo che il Milan abbia una squadra completa, arrivasse un giocatore in più Montella sarebbe sicuramente contento“.

Gli impegni del Milan – Il Milan ha una rosa completa con molti ricambi. Credo che l’Europa League sarà onorata però dico che quest’anno la priorità del Milan è la qualificazione alla Champions League. Le squadre attrezzate sono cinque, i posti a disposizione sono quattro“.

La grande favorita della Serie A 2018 – Io penso che il Napoli giochi bene, è candidato sicuramente al titolo. La Juventus non puoi non considerarla: ha vinto gli ultimi sei titoli e si è rinforzata. Tra Roma, Milan e Inter non saprei chi potrebbe rimanere fuori. La Roma ha perso Salah e un difensore centrale ma è forte. Il Milan ha fatto una campagna acquisti mirata ma ha molti giocatori nuovi, e questo non è facile. Per l’Inter ci sono meno problemi del Milan per quanto riguarda i nuovi ma ha qualche limite“.

De Grandis: “Non credevo che Calhanoglu potesse giocare al centro del campo dove lo ha provato Vincenzo Montella”

Calhanoglu – Ha un piede eccezionale, non credo potesse giocare in mezzo al campo dove lo ha messo Montella“.

Keita – Il Milan aveva raggiunto un accordo con la Lazio per Keita: i rossoneri avevano offerto più di cinquanta milioni per lui e Biglia ma Keita ha deciso di dare la precedenza alla Juventus e la volontà del giocatore sarà fondamentale“.

Romagnoli – Può crescere bene con Bonucci. Entrambi li vedo bene in una difesa a tre ma anche in una difesa a quattro. Bonucci è un leader, uno che parlo nello spogliatoio“.

Serie A TIM, il pronostico – Il Napoli lo vedo favorito con l’Atalanta. Gasperini metterà in difficoltà il Napoli ma i partenopei li vedo favoriti. Favorito anche il Milan sul Cagliari. Roma e Inter? Una sorta di derby fondamentale, se perdi male il campionato si fa in salita“.

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 26-08-2017

Nicolò Olia