Esercitazioni nucleari Nato, presto in Italia: ecco quando
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Esercitazioni nucleari Nato, presto in Italia: ecco quando

bandiera NATO

In programma in Italia l’esercitazione annuale Steadfast Noon, con cui la Nato testa la propria deterrenza nucleare.

L’appuntamento annuale di Steadfast Noon si terrà la prossima settimana, in Italia, Croazia e nel Mar Mediterraneo. Ad annunciarlo è stato il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, precisando che non verranno utilizzate armi atomiche.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

bandiera NATO

Esercitazioni Nato per la prossima settimana

Si terrà la settimana prossima l’esercitazione militare nucleare annuale della Nato Steadfast Noon, in Italia, Croazia e del Mediterraneo. Si tratta di un test per verificare la deterrenza nucleare dell’Alleanza Atlantica.

“Si tratta di un addestramento di routine che si ripete ogni ottobre. Servirà a garantire la credibilità, l’efficacia e la sicurezza della nostra deterrenza nucleare e a mandare il chiaro segnale che la Nato protegge e difende tutti i suoi alleati, ha spiegato Stoltenberg durante la riunione dei ministri della Difesa dell’Alleanza Atlantica.

Cos’è Steadfast Noon?

Steadfast Noon significa letteralmente “mezzogiorno costante”, che si oppone quindi alla mezzanotte considerata simbolo dell’apocalisse nucleare. Si tratta quindi di un’esercitazione militare che si tiene tutti gli anni.

L’operazione, che resta segreta nelle motivazioni, coinvolgerà decine di aerei da guerra dei Paesi Nato, gestiti da Usa, Regno Unito e Francia, ovvero i Paesi che hanno la bomba atomica. Come precisa Stoltenberg, l’obiettivo è quello di testare la capacità di deterrenza nucleare dell’alleanza, con mezzi che potrebbero essere usati in caso di un conflitto atomico.

Stoltenberg: “Israele non è solo”

L’ultima tragedia che coinvolge tutto il mondo è quella che sta vivendo l’Israele, che – come chiosa Jens Stoltenberg – “non è solo!”. Il Paese “ha il diritto di difendersi con proporzionalità da questi atti di terrore ingiustificabili”.

Durante la riunione, i Paesi Nato “hanno chiarito che nessuna nazione o organizzazione deve cercare di trarre vantaggio dalla situazione o di inasprirla”. Alcuni Stati dell’alleanza “hanno spiegato che stanno fornendo un sostegno pratico a Israele“.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 12 Ottobre 2023 18:16

Addio al co-creatore di Lobo e Rocket Raccoon: aveva 70 anni

nl pixel