Il Gruppo E di Euro 2020 è composto da Spagna, Polonia, Svezia e Slovacchia. Iberici e baltici favoriti ma gli scandinavi, pur senza Ibrahimovic, possono dare filo da torcere.

Sulla carta il Gruppo E è uno dei più interessanti dell’Europeo. Si apre con Polonia-Slovacchia, segue Spagna-Svezia.

La Spagna punta su Morata

Non è più la super-Nazionale che ha dominato il Mondo tra il 2008 e il 2012 ma la Spagna è pur sempre una selezione di grande spessore. Busquets e compagni hanno vinto in maniera autoritaria il proprio raggruppamento di qualificazione. L’attacco sarà sulle spalle di Morata mentre all’indisponibilità pesante di Sergio Ramos si aggiunge quella di Busquets, positivo al coronavirus. Questo il possibile 4-3-3 di Luis Enrique: Simon; M.Llorente, Laporte, P.Torres, Alba; Thiago, Rodri, Pedri; Ferran Torres, Morata, Olmo.

https://www.youtube.com/watch?v=5Yj-Gi6nHy8

Polonia, Paulo Sousa in panca, Lewa a fare gol

Attenzione alla Polonia, che da gennaio si è affidata alla direzione tecnica di Paulo Sousa. La Nazionale baltica ha vinto senza problemi il girone di qualificazione, staccando l’Austria. Out Milik alla vigilia, le speranze biancorosse passano in primis dalla capacità realizzative di Robert Lewandowski. C’è un po’ di Italia con Szczesny, Glik e Zielinski. In campo così: Szczesny; Bereszynski, Glik, Bednarek, Kedziora; Jozwiak, Krychowiak, Zielinski, Linetty, Plaketa, Lewandowski.

Svezia, tegola Kulusevski e Svanberg

Non bastasse l’assenza del totem Ibrahimovic, la Nazionale di Janne Andersson perde per l’esordio contro la Spagna sia Kulusevski che Svanberg, entrambi positivi al Covid. La Svezia è squadra solida, giunta seconda alle spalle proprio degli iberici e davanti alla Norvegia di Haaland. Così in campo? Olsen; Lustig, Lindelof, Helander, Augustinsson; Claesson, Olsson, Larsson, Forsberg; Quaison, Isak.

La Slovacchia di Hamsik

Si è qualificata attraverso i playoff dopo essere giunta terza alle spalle di Croazia e Galles. La Slovacchia di Tarkovic è tra le meno accreditate ma punta su Skriniar in difesa e Duda sulla trequarti, oltre che sull’esperienza di Hamsik e Kucka. Questo il probabile undici: Dubravka; Pekarik, Vavro, Skriniar, Hancko; Hrosovsky, Kucka, Hamsik; Duda, Bozenik, Rusnak.

TAG:
calcio news Europei

ultimo aggiornamento: 10-06-2021


Inter, avanza il consorzio di tifosi Interspac. Cottarelli: “Siamo ad un livello esplorativo”

Diritti tv, Sky mette sul piatto mezzo miliardo per le partite di Serie A. No di Dazn