La sintesi e il tabellino di Lazio-Siviglia 0-1: una rete di Ben Yedder condanna i biancocelesti alla sconfitta. Qualificazione in salita.

ROMA – Una Lazio sfortunata (tre cambi per infortunio n.d.r.) viene sconfitta all’Olimpico dal Siviglia per 1-0. La rete di Ben Yedder complica non poco il discorso qualificazione per i biancocelesti che ora devono vincere in Spagna.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

La sintesi di Lazio-Siviglia 0-1

La Lazio cerca sin da subito di prendere il pallino del gioco in mano ma alla prima vera occasione il Siviglia sblocca il match. Sarabia trova sul secondo palo Ben Yedder. L’attaccante degli andalusi tutto solo non sbaglia davanti a Strakosha.

Reazione biancoceleste – La reazione biancoceleste non si fa attendere e ci prova subito Correa ma la difesa ospite si salva in qualche modo. Pochi minuti dopo la retroguardia andalusa riesce ad evitare il gol del pareggio grazie a Kjaer che sulla linea intercetta la conclusione di Marusic, respinta da Vaclik. Prima dell’intervallo il Siviglia va vicino al raddoppio ma André Silva non calcia i padroni di casa si salvano.

Ospiti ad un passo dal raddoppio – Nella ripresa la prima occasione è per la Lazio con un colpo di testa impreciso di Luiz Felipe. Ma le chance più ghiotte capitano agli ospiti. Prima lo stesso difensore brasiliano è decisivo su Escudero e poi Acerbi sulla linea nega il raddoppio agli ospiti. Sul finire di gara i biancocelesti ritornano ad essere pericolosi con Lucas Leiva, palla fuori. Il match termina con la sconfitta pesante per i biancocelesti che vedono più lontana la qualificazione.

Lazio-Siviglia
Il minuto di raccoglimento in Lazio-Siviglia (fonte foto https://twitter.com/OfficialSSLazio)

Il tabellino di Lazio-Siviglia 0-1

Marcatori: 22′ Ben Yedder

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Bastos (57′ Luiz Felipe), Acerbi, Radu; Marusic, Parolo (46′ Cataldi), Lucas Leiva, Luis Alberto (45′ Durmisi), Lulic; Correa; Caicedo. A disp. Proto, Patric, Badelj, Romulo. All. Simone Inzaghi

Siviglia (3-5-2): Vaclik; Mercado, Kjaer, Gomez S.; Jesus Navas, Sarabia (53′ Amadou), Banega, Vazquez F., Escudero (75′ Promes); André Silva, Ben Yedder (71′ Munir). A disp. Soriano J., Mesa, Rog, Gil. All. Machin

Arbitro: Sig. Slavko Vincic (Slovenia)

Note: Ammoniti: Radu, Correa, Acerbi (L); Banega, Mercado (S). Angoli: 2-5 per il Siviglia. Recupero: 1′ p.t.; 3′ s.t.

fonte foto copertina https://twitter.com/OfficialSSLazio

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 14-02-2019


Europa League, all’Inter basta Lautaro. Rapid Vienna sconfitto 1-0

Rapid Vienna-Inter, Spalletti: “Buona prova su un campo non facile”