Caleb Ewan ha vinto la quinta tappa del Giro d’Italia. De Marchi tiene la Maglia Rosa, Landa costretto al ritiro dopo una caduta.

La quinta tappa del Giro d’Italia va a Caleb Ewan che precede sul traguardo Giacomo Nizzolo ed Elia Viviani. La Maglia Rosa, come prevedibile, resta a De Marchi.

Giro d’Italia, Caleb Ewan vince la quinta tappa

È una quinta tappa che non regala particolari emozioni fino ai dieci chilometri dall’arrivo. I corridori hanno percorso 177 chilometri senza particolari difficoltà se non per il vento che però per lunghi tratti ha spinto il gruppo. Negli ultimi chilometri la situazione è cambiata per una serie di cadute che hanno mischiato le carte in mezzo al gruppo.

Di seguito l’ordine di arrivo dei primi tre:

1 – Caleb Ewan (Lotto Soudal) – 177 km in 4h07’01”, media 42.993 km/h
2 – Giacomo Nizzolo (Team Qhubeka Assos) s.t.
3 – Elia Viviani (Cofidis) s.t.

Di seguito la classifica generale dopo la quinta tappa:

1 – Alessandro De Marchi (Israel Start-Up Nation)
2 – Louis Vervaeke (Alpecin-Fenix) a 42”
3 – Nelson Oliveira (Movistar Team) a 48″

Giro d'Italia
fonte foto https://www.facebook.com/giroditalia

Caleb Ewan, “Questo successo è un sollievo”

“Questo successo è un sollievo perché il mio obiettivo quest’anno è vincere almeno una tappa in tutti e tre i grandi giri. Ammetto che oggi c’era pressione su di me e sul team per ottenere un buon risultato. Adesso sono ancora più motivato e voglio vincere ancora”, ha dichiarato il vincitore della tappa.

Mikel Landa costretto al ritiro

Il Giro d’Italia perde Mikel Landa, rimasto coinvolto in una rovinosa caduta a poco più di tre chilometri dall’arrivo. Purtroppo il ciclista non è riuscito a tornare in sella ed è stato costretto al ritiro. Prima di Landa era rimasto coinvolto in una caduta anche per Joseph Dombrowski, che invece è riuscito a concludere la tappa.

Le maglie dopo la quinta tappa

Alessandro De Marchi mantiene la Maglia Rosa conquistata in una quarta tappa fantastica che ripaga il corridore dei tanti sacrifici fatti nel corso della sua carriera.

Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel – Alessandro De Marchi (Israel Start-Up Nation)
Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo Zanetti – Giacomo Nizzolo (Team Qhubeka Assos)
Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum – Joseph Dombrowski (UAE Team Emirates)
Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Intimissimi Uomo – Attila Valter (Groupama – FDJ)


Europei Nuoto, Paltrinieri oro nella 5 km. A medaglia anche Verani e Gabrielleschi

Internazionali d’Italia, Sinner cede a Nadal. Avanti Berrettini, a Sonego il derby con Mager