Emergenza Covid in Italia, il nuovo dpcm del governo cambia le regole, anzi, le raccomandazioni, sulle feste private.

Covid in Italia, le feste private non vengono vietate ma in qualche modo limitate dal nuovo provvedimento del governo. Il ministro della Salute Roberto Speranza si augurava forse un dpcm ancora più coraggioso, ma alla fine il nuovo decreto di ottobre sulla gestione dell’emergenza coronavirus cambia le regole anche per quanto riguarda il comportamento da tenere in casa, nel privato delle proprie abitazioni.

Nessuna norma vincolante, il governo opta per le raccomandazioni

Non possiamo parlare di regole vere e proprie in quanto alla fine, dopo un certosino lavoro di mediazione, il governo decide di fornire raccomandazioni agli italiani per quanto riguarda i comportamenti domestici.

Emergenza Covid, le indicazioni sulle feste private

Con il nuovo dpcm il governo vieta le feste al chiuso e all’aperto. Nelle case i festeggiamenti saranno a basso profilo. La raccomandazione è quella ad evitare di ricevere più di sei persone non conviventi. E alla loro presenza è raccomandato l’uso della mascherina.

Il fatto che si tratti di raccomandazioni prevede che non ci siano controllisanzioni per i trasgressori. E con le limitazioni ai locali molti temono che i giovani possano spostarsi proprio nelle case.

Milano Navigli Coronavirus

Il governo ‘resta fuori’ dalle case

Stando alle indiscrezioni di stampa, ma siamo nell’ambito delle ricostruzioni, sembra che dal Quirinale sia arrivato un messaggio al governo, al quale sarebbe stato fatto notare che nel dpcm del 7 ottobre, quello approvato dal Parlamento, si parla di restrizioni nei luoghi pubblici, mentre non viene fatta menzione dei luoghi privati.

I contagi tra amici e parenti

L’intenzione del ministro Speranza di vietare le feste anche nelle case private trova fondamento nei numeri della diffusione del coronavirus: la maggioranza dei contagi avviene tra amici e parenti. Una motivazione forte, senza ombra di dubbio, ma che avrebbe creato problemi tecnici rilevanti al governo. Che quindi ha prudentemente deciso di passare la mano.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
coronavirus cronaca Ultima Ora

ultimo aggiornamento: 13-10-2020


Coronavirus, resta il problema dei mezzi pubblici affollati

‘Con un aumento dei casi il sistema ospedaliero avrebbe una tenuta di non oltre 2 mesi’