Fondi russi alla Lega, il MoVImento Cinque Stelle chiede chiarezza

Fondi russi alla Lega. il MoVimento non si fida di Salvini

Il Pd cavalca il caso dei presunti fondi dalla Russia alla Lega e attacca Matteo Salvini. Il Movimento Cinque Stelle non scende in campo.

Il caso aperto da BuzzFeed sui fondi russi destinati alla Lega ha aperto una questione politica che potrebbe riaccendere vecchi dissidi al governo. Come successo per il caso Siri, i pentastellati hanno alimentato qualche sospetto chiedendo alla Lega di fare chiarezza.

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio

Fondi russi alla Lega, il MoVimento Cinque Stelle non si fida

Insomma, per Di Maio e i suoi le parole di Salvini non bastano. Il leader della Lega ha fatto sapere di non aver ricevuto nulla da nessuno ma il MoVimento si fiderà solo della parola della magistratura.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

Offensiva Pd contro Salvini: i dem si riscoprono compatti contro Matteo Salvini

E così mentre il Pd chiede una commissione d’inchiesta e Salvini definisce ridicola la proposta, i pentastellati hanno fatto sapere di essere favorevoli a un controllo su tutti i fondi ricevuti da tutti i partiti.

Insomma, dal punto di vista politico il Pd, approfittando della situazione, ha allestito un vero e proprio attacco a Salvini, un’offensiva combattuta in Senato e sui social network, dove il partito di Zingaretti è tornato compatto contro il nemico comune. Nessuno si è tirato indietro, dal Segretario fino a Gentiloni passando per Matteo Renzi: tutti hanno provato ad affossare la Lega.

Nicola Zingaretti
fonte foto https://www.facebook.com/nicolazingaretti/

Giuseppe Conte, i pm facciano il loro lavoro

Il premier Giuseppe Conte, anche per deviazione professionale, ha fatto saper di confidare nel lavoro dei giudici che sapranno fare luce su una questione così delicata. Al momento la Procura di Milano ha aperto un’inchiesta per corruzione internazionale con Savoini nel registro degli indagati

ultimo aggiornamento: 13-07-2019

X