Caso fondi russi alla Lega, spunta un testimone. È Gianluca Meranda, il banchiere Luca di cui si fa menzione nell’audio pubblicato da BuzzFeed.

Fondi russi alla Lega, spunta sulle colonne de la Repubblica il racconto di un testimone che ha fatto sapere di aver partecipato al famigerato incontro tra italiani e russi al Metropol. Quello dell’audio pubblicato da BuzzFeed. Si tratta dell’avvocato Gianluca Meranda, che dice di essere il banchiere Luca menzionato nell’audio.

Fondi russi alla Lega, la testimonianza di Gianluca Meranda, il (presunto) “banchiere Luca” delle registrazioni

La testimonianza è quella dell’avvocato Gianluca Meranda che, scrivendo a Repubblica, ha fatto sapere di essere il Luca di cui si fa menzione nella registrazione pubblicata dal sito americano.

Gianluca Savoini
fonte foto https://twitter.com/PPacioni

La ricostruzione di Meranda ai microfoni di Repubblica

Avvocato internazionalista, Meranda afferma di essere stato nella delegazione italiana presente al Metropol nell’incontro con gli esponenti russi. L’avvocato specifica di aver preso parte all’incontro in qualità di General Counsel di una banca anglo-tedesca interessata all’acquisto di prodotti petroliferi dalla Russia.

Il primo dato rilevante che emerge dalla testimonianza è che l’operazione di cui si fa menzione nell’audio non si sarebbe mai perfezionata. L’avvocato a conferma di aver avuto rapporti lavorativi con Savoini ma si dice stupito del fatto che da quella registrazione sia stata aperta una inchiesta dalla Procura di Milano.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 14-07-2019


Sea Watch, Napoli premia Carola Rackete

44enne ucciso a Ostuni, fermato il fidanzato della figlia