Formula 1, confermato il GP di Monte Carlo. L’annuncio è arrivato direttamente dagli organizzatori.

MONACO – Il GP di Monte Carlo di Formula 1 è stato confermato dagli stessi organizzatori. Nelle ultime ore si era ipotizzato un possibile rinvio o nuovo appuntamento del weekend per l’emergenza coronavirus, ma non sembrano esserci particolari rischi in questo momento.

Una delle piste più caratteristiche e importante del Mondiale sarà protagonista del prossimo Mondiale nel fine settimana del 20-23 maggio 2021. Gara importante per la Ferrari e per Charles Leclerc. Si tratta del secondo appuntamento a casa con la speranza di riuscire ad ottenere dei risultati migliori rispetto all’esordio.

L’annuncio degli organizzatori

L’annuncio è arrivato direttamente dagli organizzatori con un breve tweet sui social: “Nonostante le ultime voci che circolano sui media, l’Automobile Club de Monaco può confermare che il Gran Premio di Monte Carlo si svolgerà dal 20 al 23 maggio 2021. ACM conferma anche il Grand Prix Monaco Historique e l’exPrix di Monaco“.

Il circuito vuole ritornare assoluto protagonista delle quattro ruote ed è pronta a lasciarsi alle spalle il momento difficile caratterizzato dalla pandemia. Nessuna certezza sulla presenza del pubblico. I dubbi saranno sciolti solamente in prossimità del Gran Premio.

La Formula 1 prepara la ripartenza

La Formula 1 è pronta a ripartire. Dopo una anno difficile caratterizzato dalla pandemia, il circus anche in questo 2021 è stato costretto a rivedere il calendario.

Nelle prossime settimane ci potrebbero essere ulteriori cambiamenti, ma Monte Carlo ha rassicurato sulla conferma del weekend. Un sospiro di sollievo per Liberty Media e Fia che continuano nel lavoro di mettere in piedi una stagione con 23 gare. Le intenzioni ci sono, molto dipenderà dalla pandemia e da come si svilupperanno i contagi nelle prossime settimane. Sul pubblico nessuna decisione. Molto probabilmente gli organizzatori lasceranno fare ai singoli Paesi. Non arriverà nessuna indicazione precisa.

fonte foto copertina https://twitter.com/F1Media


Cosa si può fare in zona Gialla: le regole fino al 5 marzo

Iannone non si arrende: “Voglio tornare a correre”