Formula 1, novità importanti per quanto riguarda le regole della prossima stagione. Confermate tre Sprint Race.

ROMA – Le regole della prossima Formula 1 sono in continuo aggiornamento e sicuramente si aprono dei nuovi scenari per i piloti. Da precisare che, a differenza di ipotizzato la scorsa stagione, il numero delle Sprint Race è stato confermato.

In passato, infatti, si era parlato un numero più alto di tre, ma alla fine si è preferito per il 2022 confermare il trittico formato da Imola, Austria e Brasile per la nuova modalità di qualifiche. Quindi tre appuntamenti in questa stagione in attesa di capire possibili cambiamenti dal 2023.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il nuovo format della Sprint Race

Cambia anche il format della Sprint Race. La pole position della gara della domenica, infatti, verrà assegnata con le qualifiche del venerdì. Si tratta di una grande novità sicuramente importante e destinata a rendere il sabato ancora molto più bello anche perché i punti saranno assegnati ai primi otto e non solo al podio.

Questo quasi certamente porterà a rendere ancora più entusiasmante il sabato e i piloti a rischiare qualcosa di più per provare a conquistare punti fondamentali per il futuro del campionato. E i compagni di squadra potrebbero avere un ruolo importante.

MotoGP Formula 1

Due giri senza Safety Car per ottenere punti

L’altra grande novità riguarda l’introduzione dell’obbligo di fare due giri senza Safety Car per ottenere punti. Una scelta fatta dopo il caos successo a Spa, una gara che ha deciso il destino dello scorso Mondiale vista la vittoria di Verstappen.

Si tratta di modifiche, come detto, molto importante per rendere ancora più avvincente e regolare la prossima stagione. Vedremo, quindi, se tutte queste novità porteranno ad una Formula 1 ancora più avvincente oppure in futuro si dovrà fare un passo indietro.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 15-02-2022


Quanti chilometri deve avere un’auto usata per essere un buon affare

Formula 1, presentata la Williams: Latifi e Albon i due piloti