Formula 1, GP del Portogallo. A Portimao Hamilton conquista la sua 92esima vittoria. Bottas e Verstappen sul podio.

PORTIMAO (PORTOGALLO) – Formula 1, il GP del Portogallo. Dopo aver eguagliato Schumacher, Lewis Hamilton a Portimao conquista la sua 92esima vittoria diventando il pilota più vincente di sempre. Una gara dominata dal britannico che ha lasciato dietro il compagno di squadra Valtteri Bottas e Max Verstappen.

Ferrari in ripresa – In leggera ripresa la Ferrari. Leclerc ha chiuso in quarta posizione, confermando alcuni passi avanti rispetto al passato. A punti anche Sebastian Vettel, che è ritornato nei primi dieci dopo diverse gare.

Formula 1, il GP del Portogallo: vittoria di Lewis Hamilton

Partenza ‘pazza’ a Portimao. La pioggia crea diversi problemi. In più in difficoltà Hamilton e Leclerc con Sainz in testa davanti a Bottas. Con il passare dei giri lo spagnolo inizia a perdere grip e Bottas ed Hamilton ritornano subito davanti. Al giro numero 20 Hamilton si riporta davanti superando il compagno di squadra.

Nel finale di gara è successo ben poco. Hamilton è andato a conquistare il successo a Portimato davanti al compagno di squadra Valtteri Bottas e Max Verstappen. Quarto tempo per Charles Leclerc.

Charles Leclerc
Charles Leclerc

Le classifiche

E’ sempre più vicino al titolo iridato Lewis Hamilton. Sono 256 i punti del britannico. Un vantaggio rassicurante nei confronti di Valtteri Bottas (179) e Max Verstappen (162). In casa Ferrari l’obiettivo massimo sembra essere il quarto posto per Charles Leclerc. Il monegasco ha 75 punti e Daniel Ricciardo 80. Sono 18 i punti di Sebastian Vettel.

E’ questioni di giorni anche il Mondiale Costruttori per la Mercedes. Sono 435 i punti conquistati, con la Red Bull ferma a 226 e quasi doppiata. Per la Ferrari l’obiettivo è il podio anche se non sarà semplice raggiungerlo. Sono 93 i punti della Rossa, Racing Point ne ha 126. Nel mezzo anche McLaren (124) e Renault (120). Un terzo posto che si deciderà in volata.


MotoGP, Morbidelli vince il GP di Teruel. Rins e Mir sul podio

Coronavirus, cosa cambia con il nuovo dpcm: niente cene e aperitivi, stop alle feste