Berlusconi contro la Lega: “Mi auguro torni nel centrodestra”

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, rilancia con forza il partito azzurro e chiarisce: “Accordi tra noi e il Pd sono esclusi“.

Forza Italia in declino? Non per Silvio Berlusconi. Nonostante le continue diatribe con la Lega e gli attacchi perpetui al governo gialloverde, il leader di Forza Italia continua a premere su una coalizione di centrodestra solida e pronta per arrivare al governo una volta esauritasi l’esperienza di Salvini con il Movimento 5 stelle.

In una nota riportata dall’Ansa, Berlusconi ha chiarito: “Forza Italia gode ottima salute, nessun abbandono significativo è in atto e anzi si registrano nuovi ingressi di amministratori locali provenienti dalle esperienze civiche in tante realtà italiane, da nord a sud. Voglio chiarire una serie di notizie su Forza Italia che possono determinare equivoci e fraintendimenti sulle nostre prospettive politiche“.

Forza Italia, Berlusconi rilancia il centrodestra

Poi l’ennesimo attacco contro la coalizione del governo del cambiamento: “Il nostro auspicio è che si esaurisca in fretta l’anomalia del governo gialloverde, alla quale ci opponiamo con fermezza, perché danneggia soprattutto i ceti produttivi, chi lavora e chi cerca lavoro, mentre ci auguriamo che la Lega torni ad essere protagonista con noi di un centrodestra organico a livello nazionale e locale“.

Quindi, una precisazione chiara su chi vorrebbe un avvicinamento di Fi al Pd, in particolare alla frangia più vicina a Renzi, per un nuovo Nazareno pronto a scardinare l’esperimento gialloverde di Salvini e Di Maio: “Ogni altra prospettiva, e in particolare gli accordi con il Pd, è ovviamente esclusa”.

Centrodestra
Centrodestra (fonte foto https://www.facebook.com/SilvioBerlusconi/)

ultimo aggiornamento: 11-08-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X