Gasperini tra Roma e Milan, ecco la preferenza del tecnico dell’Atalanta…

Gian Piero Gasperini può portare l’Atalanta in Champions. Ma, al termine della stagione, potrebbe lasciare i nerazzurri. E l’ex Genoa preferirebbe il Milan…

L’ultima giornata di campionato deciderà chi andrà in Champions League. Al momento, le “favorite” sono Inter e Atalanta, con il Milan che spera di effettuare il sorpasso ai danni di una delle due formazioni nerazzurre.

Mercato degli allenatori

A conclusione del campionato, con i definitivi verdetti, i club faranno le rispettive valutazioni e potrebbero optare per cambiare la propria guida tecnica. La stessa Atalanta potrebbe perdere Gian Piero Gasperini, il quale considererebbe chiuso il proprio ciclo a Bergamo, soprattutto se riuscirà nell’impresa di portare la Dea nella massima competizione europea dopo aver disputato la finale di Coppa Italia. Percassi vorrebbe fare del Gasp “il Ferguson dell’Atalanta”. Il contratto con i nerazzurri scade nel 2021.

Gian Piero Gasperini
https://www.facebook.com/atalantabc/photos/a.2861901050501590/3007235055968188/?type=3&theater

Tra Roma e Milan

Negli ultimi giorni si sono infittite le voci circa un forte interesse della Roma per Gasperini. Il tecnico di Grugliasco avrebbe chiesto pieni poteri, oltre a un triennale da 2,5 milioni netti a stagione. Al tempo stesso, il club giallorosso dovrà prima operare cessioni per 50-60 milioni. E così il Milan – che non ha ancora deciso la sorte di Gattuso – non molla la pista che porta a Gasperini. E, secondo il Corriere di Bergamo, l’ex Genoa preferirebbe il club rossonero, in considerazione della maggiore solidità della proprietà di Elliott.

Gasperini, nuovo grande salto?

Dopo tre stagioni in sella all’Atalanta, con risultati eccellenti, Gasperini è pronto a un nuovo grande salto. Dopo la brevissime esperienza all’Inter nel 2011, l’allenatore piemontese vuole guidare una squadra ambiziosa. Roma e Milan restano le formazioni più interessante al Gasp, con la Juventus sullo sfondo. Il lavoro con i giovani e il modulo 3-4-3 sono i mantra del classe ’58 dai trascorsi nelle giovanili bianconere.


https://www.youtube.com/watch?v=MoRN_-aYHwY

ultimo aggiornamento: 24-05-2019

X