Gattuso a caccia delle ‘spie’ presenti a Milanello

Milan, Gattuso apre la caccia alle spie. A Milanello qualcuno parla troppo con la stampa.

Costretto a fare i conti con lo stop forzato di Gonzalo Higuain, Gennaro Gattuso ha di fronte a sé due problemi. Il primo è che, complice lo stato di forma non ideale di Cutrone, i rossoneri si sono accorti nel peggiore dei modi di avere pochi attaccanti per far fronte a una stagione lunga e impegnativa. La seconda notizia, non meno preoccupante per Gattuso, è che qualcuno a Milanello canta con la stampa.

Milan, la notizia dell’infortunio a Higuain in tempo reale

La notizia dell’infortunio di Higuain ha iniziato a circolare prima che Gattuso ne parlasse con i giornalisti in conferenza stampa. Quindi, per dirla come Rino, qualcuno a Milanello ha fatto la spia. E non sarebbe la prima volta. Già in passato dal centro sportivo erano circolati spifferi diretti alla stampa e già lo scorso anno Gattuso aveva sollevato il problema. Solo che questa volta vuole risolverlo, costi che quel che costi.

Gonzalo Higuain
Fonte foto: https://twitter.com/acmilan

Gattuso contro le ‘spie’: da Milanello escono troppe indiscrezioni

Gennaro Gattuso ha assicurato che troverà la spia per tutelare la squadra ed evitare di regalare vantaggi agli avversari. Nascondere la notizia dell’infortunio di Higuain, o almeno non comunicarla in tempo reale, avrebbe tolto in vantaggio – seppur minimo – all’Empoli. Il problema principale è che da Milanello escono troppe indiscrezioni che dovrebbero rimanere all’interno del centro sportivo. Una grande squadra si vede anche da questi piccoli dettagli che fanno la differenza tra un professionista e un semplice calciatore.

ultimo aggiornamento: 27-09-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X