La ministra Gelmini ha parlato ai microfoni de La Repubblica di un nuovo pacchetto di misure contro la violenza sulle donne: più tutele e misure interdittive più efficaci.

Alla vigilia della Giornata contro la violenza sulle donne, la ministra Gelmini ha annunciato ai microfoni de la Repubblica un pacchetto di misure in grado di tutelare le donne che denunciano e che permetta di intervenire immediatamente e in maniera decisa nei confronti del soggetto denunciato.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Violenza sulle donne, Gelmini: “Stiamo valutando un pacchetto di misure che puntano alla tutela di chi subisce violenza e a rafforzare l’efficacia delle misure interdittive”

Misure di fermo più efficaci per gli autori delle violenze e una protezione per le vittime. Non possiamo lasciare sole le donne che denunciano, senza stravolgere le loro vite“, sono le parole della ministra Gelmini ai microfoni de la Repubblica.

“Con le ministre Bonetti, Lamorgese, Cartabia e Carfagna stiamo valutando un pacchetto di misure che puntano, da un lato, alla tutela delle donne che subiscono violenza, dall’altro a rafforzare l’efficacia delle misure sanzionatorie e interdittive”, ha aggiunto la ministra preannunciando quindi un nuovo pacchetto di misure per contrastare la tragedia della violenza sulle donne.

Mariastella Gelmini
Mariastella Gelmini

Il Codice rosso è una misura di fondamentale importanza ma non risolutiva

Nel corso della sua intervista la ministra Gelmini ha parlato anche del Codice Rosso, considerata come una misura valida ma non sufficiente a risolvere quella che possiamo definire come una vera e propria emergenza di carattere nazionale.

Il codice rosso è una misura di fondamentale importanza votata da tutto il Parlamento perché dispone una corsia preferenziale nelle indagini, prescrivendo tempi serrati per l’adozione dei provvedimenti. Ma sapevamo che, da sola, non sarebbe stata risolutiva anche perché presuppone che ci sia stata una denuncia“.

Violenza sulle donne, emergenza in Italia

Nonostante l’impegno dei governi che si sono susseguiti nel corso degli anni, la violenza sulle donne in Italia rappresenta una vera e propria emergenza nazionale. Sono più di cento le donne uccise nel nostro Paese nel 2021, in lieve aumento rispetto all’anno precedente. In totale i femminicidi rappresentano più del 40% degli omicidi commessi in Italia nel corso dell’anno.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 24-11-2021


Allarme Covid alla Camera, sette deputati positivi

Sciopero nazionale dei taxi del 24 novembre, disagi nelle principali città italiane. Cori contro il governo