Nato a Catania il 16 aprile 1941, Giampiero Mughini è noto per la sua fede juventina. In passato, è stato tra i promotori di Lotta Continua.

Tanti auguri a Giampiero Mughini! Il noto giornalista, scrittore e opinionista televisivo arriva a 80, essendo nato il 16 aprile 1941.

Il passato a sinistra…

Nato a Catania, nel capoluogo etneo fonda la rivista Giovane Critica che, insieme ai Quaderni piacentini, accompagnerà il sorgere del Sessantotto. Dopo aver conseguito la maturità classica, si laurea in Lingue e Letterature Straniere con specializzazione in Letteratura francese. E nel maggio 1968 partecipa alle manifestazioni studentesche a Parigi. Nel gennaio del 1970 si trasferisce a Roma, dove muove i primi passi nel quotidiano Paese Sera.
L’anno dopo è tra i fondatori de Il Manifesto ma lascia la redazione quasi subito per incompatibilità con i colleghi. Entra poi in Lotta Continua, dove diventa direttore responsabile del giornale del movimento politico della sinistra extraparlamentare. E’ il periodo della campagna contro il commissario Calabresi. Negli anni ottanta matura la decisione di separarsi dagli ambienti di quella sinistra che ha segnato quasi vent’anni della sua militanza politica.

https://www.youtube.com/watch?v=fM9cGjTmifU&ab_channel=IlGrandeSchermoIlGrandeSchermo

Giampiero Mughini, la fede bianconera

Nel 1987 si fa conoscere dal grande pubblico televisivo per la sua partecipazione come ospite fisso alla trasmissione Ieri, Goggi e domani. A partire poi dagli Anni ’90 la sua popolarità cresce attraverso la partecipazione ai programmi tv di calcio, in qualità di tifoso della Juventus. In particolare a Controcampo


Francesca Piccinini annuncia il ritiro: “Largo ai giovani”. La carriera della stella del volley italiano

Paola Perego, la conduttrice di Mattina in famiglia e Forum