Gianluca Vialli capo delegazione dell'Italia: ufficiale il ritorno

Italia, ufficiale il ritorno di Gianluca Vialli: “Esperienza che fa sentire giovani”

Gianluca Vialli capo delegazione dell’Italia. E’ ufficiale il ritorno dell’ex attaccante in azzurro: “Esperienza che fa sentire giovani”.

COVERCIANO (FIRENZE) – Gianluca Vialli capo delegazione dell’Italia. Dopo le indiscrezioni delle scorse settimane, l’ex attaccante è ritornato a Coverciano dopo diversi anni di assenza. Si riforma, quindi, la coppia dei ‘gemelli del gol’ ai tempi della Sampdoria con Mancini che riaccoglie un amico più che un ex compagno di squadra o un collaboratore.

Non sapevo cosa augurarmi – ha detto il c.t. azzurro in questo primo nuovo giorno di scuola insieme – la Sampdoria significa gioventù e tanti successi ma la Nazionale vuol dire ritrovarsi e questo è molto bello“.

Vialli: “Ringrazio il presidente per questa opportunità”

Un primo giorno di scuola per Gianluca Vialli che ha voluto ringraziare la FIGC per questa opportunità: “Sono molto felice e orgoglioso di ricoprire questo incarico pensando anche a chi mi ha preceduto, a Gigi Riva. E’ un incarico prestigioso che mi permette di fare ciò che volevo, stare accanto con i giovani e mettere al servizio di loro, di Roberto e della Federazione la mia esperienza di giocatori, allenatore e dirigente. In azzurro ho giocato 80 gare Under 21 compresa. E’ una maglia che ti mette pressione ma ti permette di lasciare un segno come uomini prima che come professionisti“.

Gianluca Vialli Italia
fonte foto https://twitter.com/FIGC

L’esperienza di Vialli al servizio della Nazionale

Gianluca Vialli mette a servizio della Nazionale la propria esperienza. Un valore aggiunto sicuramente sia per Mancini che per Nicolato che in questi ultimi mesi hanno evidenziato delle lacune nel reparto offensivo. Da Immobile a Belotti ma passando anche per i giovani dell’Under 21: un’occasione per crescere e, chissà, arrivare all’Europeo da assoluto protagonista.

Ma la personalità dell’ex attaccante potrà essere importante anche per il resto del gruppo che ha voglia di ritornare al successo sin dall’Europeo.

fonte foto copertina https://twitter.com/FIGC

ultimo aggiornamento: 12-11-2019

X