Anche Google Meet si arricchisce degli sfondi virtuali, la funzione che ci permette di nascondere quello che abbiamo dietro alle spalle durante le videochiamata.

Google Meet è una delle più note applicazioni per videoconferenze e la sua popolarità è cresciuta esponenzialmente negli ultimi mesi, insieme alla popolarità delle altre applicazioni di questa categoria. Una funzione che per diverso tempo è stata richiesta dagli utenti riguardava la possibilità di inserire gli sfondi virtuali su Google Meet, funzione che è stata aggiunta e che ha reso questo strumento di Google ancora più apprezzato.

Cosa sono gli sfondi virtuali di Google Meet?

Lo sfondo virtuale di Google Meet è la funzione che ci consente di modificare lo sfondo durante le nostre videochiamate. Sfruttando questa opzione non daremo agli altri utenti la possibilità di vedere dove ci troviamo e potremo proteggere la nostra privacy, evitando di mostrare la stanza in cui ci troviamo ed i nostri oggetti personali.

Google Meet non è la prima applicazione ad introdurre questa funzione, anzi gli sviluppatori di Google hanno dovuto aggiungerla al loro servizio per restare al passo con la concorrenza. Le altre applicazioni di videoconferenza hanno provato infatti a rubare quote di mercato puntando proprio su questa funzionalità.

Come cambiare lo sfondo di Google Meet

Grazie alla nuova funzionalità introdotta non dovremo per forzare installare un’estensione per modificare lo sfondo su Google Meet e non avremo nemmeno bisogno di uno sfondo verde. Ovviamente non utilizzando lo sfondo verde c’è la possibilità che i contorni del nostro corpo e del nostro volto non vengano selezionati perfettamente, nulla comunque di cui preoccuparsi troppo.

Cambiare sfondo prima di una videochiamata

Per modificare il nostro sfondo prima di iniziare una videochiamata ci basta cliccare su Cambia sfondo.

Sfondo virtuale google meet

A questo punto possiamo scegliere se usare la funzione Sfoca sfondo (in alternativa è disponibile anche la funzione Sfoca leggermente lo sfondo), oppure se modificare l’immagine di sfondo scegliendo tra una di quelle disponibili di default o una delle immagini che abbiamo salvato sul nostro computer.

Sfondo virtuale google meet

Cambiare sfondo durante una videochiamata

Possiamo seguire la stessa procedura anche per cambiare lo sfondo su Google Meet durante una videochiamata. Dobbiamo però ricordare che nel momento in cui facciamo click su Cambia sfondo la videocamera viene attivata in automatico, dunque dovremo essere pronti ad essere visti dagli altri utenti online.

Dobbiamo ricordare inoltre che la funzione per sfocare lo sfondo può determinare un momentaneo rallentamento della videochiamata, motivo per cui sarebbe meglio evitare di attivare questa funzione nei minuti più delicati della videoconferenza.

Estensioni per Google Meet per cambiare lo sfondo

Se non vogliamo utilizzare la nuova funzionalità integrata, ma preferiamo continuare a sfruttare le estensioni per Google Meet per modificare lo sfondo non avremo difficoltà a trovare quella adatta per noi. Una delle estensioni migliori è Sfondi virtuali di Google Meet, un’estensione gratuita scaricata da più di centomila utenti ideale per fare delle videochiamate con degli sfondi eleganti, senza mostrare le nostre stanze.

Sfondo virtuale google meet

fonte foto copertina: blog.google/products/meet/bringing-google-meet-to-more-people/

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
google guide internet News tech videochiamate

ultimo aggiornamento: 15-11-2020


Come usare la torcia per il telefono, una funzione sottovalutata

Come nascondere le applicazioni più usate dal menu Start