Audio shock di Casalino: “Al Mef obbediscano o li facciamo fuori…”

Il portavoce del Premier, Rocco Casalino, è stato registrato in un bar capitolino. Nell’audio, il politico grillino minaccia i tecnici del Tesoro di essere epurati se non si troveranno le risorse per il reddito di cittadinanza.

ROMA – Rocco Casalino, dopo essere finito al centro del dibattito politico per il fatto di avere un reddito più alto del presidente del Consiglio, finisce nell’occhio del ciclone a causa della diffusione di un audio shock: “Se non si trovano i soldi per il reddito di cittadinanza, noi del M5s per tutto il 2019 ci dedicheremo a far fuori una marea di gente del Mef! Non è possibile che non si trovino dieci miliardi del c… per il reddito di cittadinanza” . Parole che non lasciano spazio all’interpretazione. Il portavoce di Giuseppe Conte parla chiaramente di una epurazione dei tecnici del Ministero.

La posizione di Tria

L’audio di Casalino riaccende le tensioni all’interno del Governo, in particolare per quanto riguarda la posizione di Giovanni Tria. A proposito del quale, nell’audio, si sente: “Non ce ne frega niente, sarà una cosa ai coltelli…“. E poi ancora: “Ormai si è capito che Tria c’entra relativamente ma al ministero c’è una serie di persone che è lì da decenni, che proteggono il solito sistema e non ci fanno capire dove si possono trovare nel bilancio questi 10 miliardi del c…“.

Giovanni Tria
fonte foto https://twitter.com/Adnkronos

La megavendetta

Casalino parla con un interlocutore che non interviene mai. Secondo i notisti politici, l’intento del portavoce di Palazzo Chigi era proprio quello di essere pubblicato. Infatti, si ascolta: “Se vuoi far uscire una cosa simpatica, scrivi che nel Movimento è pronta la megavendetta…“.

ultimo aggiornamento: 22-09-2018

X