Quanti sono i morti dopo i venti anni di guerra in Afghanistan: l’Italia piange 53 eroi nella speranza che il loro sacrificio non sia stato vano.

Di fronte alle immagini dei Talebani che praticamente colpo ferire rioccupano i territori lasciati dall’esercito americano dopo il ritiro delle truppe, è impossibile non parlare di fallimento. Non tutti accettano il termine sconfitta, ma questa guerra di 20 anni si è conclusa con un fallimento, nel peggiore dei modi. Eppure è stata una guerra per la quale è stato speso tanto, probabilmente troppo, sia in termini economici che in termini di vite umane, con la guerra in Afghanistan che si chiude con un bilancio di quasi 170.000 morti.

Guerra in Afghanistan, il bilancio dei morti

Visti i costi economici della guerra, analizziamo ora il bilancio più drammatico, ossia quello delle vittime. La premessa è che tratta di stime di dati molto vicini alla realtà ma probabilmente arrotondati per difetto. Si stima che dall’ottobre del 2001, quindi dall’inizio dell’operazione Enduring freedom, abbiano perso la vita 47.000 civili afghani e circa 66.000 soldati e uomini delle forze dell’ordine afghane.

Ai morti del posto si sommano i 2.448 militari americani che hanno perso la vita e i 1.144 militari morti degli eserciti alleati degli Stati Uniti.

Completano il quadro le 51.191 vittime tra i talebani e le forze che si sono opposte alla presenza degli Stati Uniti e dei loro alleati.

Inoltre ci sono le 72 vittime tra operatori umanitari e giornalisti.

Il quadro completo porta ad un totale di 170.000 morti circa nel corso dei vent’anni di guerra in Afghanistan. Un bilancio drammatico.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Esercito
Esercito

Quanti italiani sono morti in Afghanistan

Anche l’Italia ha pagato il suo conto – salato – in termini di vite umane. Nel corso del suo impegno, l’Italia ha perso 53 militari, morti nel teatro afghano.

Non è un caso che nel corso del suo intervento ai microfoni del TG1 il Presidente del Consiglio Mario Draghi abbia voluto ricordare e ringraziare i 53 caduti italiani, che ha chiamato eroi.

Ora in molti, davanti all’avanzata dei talebani, si domandano per cosa siano morti questi eroi. E in molti prende piede l drammatico sospetto che siano morti invano.

primo piano

ultimo aggiornamento: 18-08-2021


Hijab, niqab e burqa, cosa sono e quali sono le differenze

Covid, come cambiano i colori delle Regioni. Sicilia in ‘area critica’ per i ricoveri