Gustavo Gomez-Boca Juniors, ecco lo sblocco alla trattativa

Il Milan e il club argentino sono a un passo dall’accordo per il passaggio di Gustavo Gomez ai gialloblu. Lo sblocco alla trattativa è arrivato passando dal diritto all’obbligo di riscatto (fissato a 5 milioni).

Nelle prossime ore potrebbe giungere l’ok definitivo alla prima operazione di mercato del Milan in questa sessione invernale. Dopo una trattativa lunga e intensa, infatti, il club rossonero e il Boca Juniors sembrano aver trovato l’intesa per il trasferimento di Gustavo Gomez. Come già noto, la società di Buenos Aires ha proposto il prestito oneroso da 500 mila euro per assicurarsi le prestazioni del classe ’93 della Nazionale paraguaiana con l’inserimento della clausola del diritto di riscatto a 5 milioni.

La richiesta del Milan

Inizialmente, il club rossonero ha chiesto 8 milioni per il riscatto del difensore ex Lanus, in modo da avvicinarsi alla cifra sborsata nell’estate del 2016 quando da via Aldo Rossi è partito un bonifico di 8,5 milioni. Col passare dei giorni – tuttavia – si è capito che il Boca Juniors non sarebbe potuto arrivare a pareggiare le richieste dei rossoneri.

La svolta alla trattativa

Il giocatore, dal canto suo, ha fatto capire di volere a tutti i costi gli Xeneizes, con i quali ha già trovato l’accordo. Da qui l’abbassamento del valore del riscatto a 6 milioni. Secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport, la svolta alla trattativa sarebbe legata al cambiamento della formula del trasferimento: 5 milioni e non sei ma come obbligo di riscatto. Il Milan sconta il prezzo ma si assicura un introito in estate e evita una minusvalenza a bilancio.

 

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 16-01-2018

Fabio Acri

X