Ecco una lista dei cinque ristoranti etnici migliori di Genova

Genova è da sempre una città di porto e di commercio e, in quanto tale, è da sempre avvezza all’incontro con culture molto diverse dalla quella tradizionale italiana. Non è strano, quindi, che nel centro storico di questa città si trovino spezie, frutti e prodotti esotici di vario genere. Con l’ondata migratoria che da circa 30 anni ha invaso il nostro Paese, poi, è facile capire come la città si sia ulteriormente arricchita di colori e sapori nuovi. Il capoluogo ligure offre una serie di ristoranti etnici delle qualità più disparate, ma come scegliere i migliori? Seguiteci in questa guida alla scoperta dei cinque ristoranti etnici migliori di Genova.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

I cinque ristoranti etnici migliori di Genova

Aem Nordic

Situato in via Brignole De Ferrari, questo locale è ideale per un pranzo veloce e gustoso. Il ristorante offre piatti della tradizione danese, da consumare in loco o da asporto. Lo spazio è piccolo, ma una sosta qui (sempre che si riesca a trovare un posto a sedere) è vivamente consigliata. Da Aem troverete ottime zuppe (assolutamente da provare quella con patate e porri), salmone e aringhe affumicate e ottimo pane fatto in casa.

Asi Es Mi Perù

Il nome del locale non lascia spazio all’immaginazione: Asi Es Mi Perù (via Chiabrera) è un ristorante specializzato nella realizzazione di piatti peruviani.  Da provare il lomo saltado (una sorta di carne all’uccelletto molto saporita e speziata servita con riso bianco e patatine fritte), il chebice, la pata a la huancaina (patata condita con una salsa tipica), l’ottimo pollo fritto e le carni.

Eritrea Huwnet

Si tratta di un ristorante gastronomia che offre piatti tipici della tradizione eritrea. La portata di maggior successo è senza alcuna ombra di dubbio lo zighini, uno stufato di carne piccante accompagnato da un pane tipico che ricorda una crepe spugnosa.

Nabil

Ristorante di cucina tradizionale giordana situato in vico Falamonica, 21. Qui potrete assaggiare i veri falafel accompagnati da ottimo yogurt. Per i più affamati, invece, è consigliato un assaggio di mansaf: una pietanza a base di carne trita e pinoli. Immancabile poi il cous cous tradizionale con l’agnello, pure quello di pesce (disponibile solo il venerdì e sabato).

Veracruz

Il locale ideale in cui sperimentare la cucina messicana autentica. I piatti sono quelli tradizionali del Messico Centrale: l combinazione ideale tra delicatezza e sapori speziati e piccanti. Il menù è a base di tacos, tostada de pollo ed enchiladas. Accompagnate il pasto con una michelada, birra speziata con succo di lime, peperoncino e sale; oppure con un bel margarita.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 16-03-2017


Le cinque mete alternative di Berlino

Passeggiare tra cattedrali e fortezze: dieci cose da fare in Emilia-Romagna in autunno