Milan, opzioni James Rodriguez e Lucas Moura

Nell’incontro tra Fassone e Perez si sarebbe parlato anche di James Rodriguez, talento che non trova spazio nell’undici titolare di Zidane. Il brasiliano del Psg può essere l’alternativa al colombiano.

chiudi

Caricamento Player...

Il Milan, incassato il no di Donnarumma per il rinnovo di contratto, prova a voltare pagina e a accelerare su alcuni fronti caldi (Conti e Biglia, ndr) e a creare le basi per un grande colpo sulla trequarti. Secondo quanto si legge su La Gazzetta dello Sport, i rossoneri avrebbero messo nel mirino un elemento del calibro di James Rodriguez. Il colombiano classe ’91 è gestito dal potente procuratore Jorge Mendes, con il quale via Aldo Rossi ha concluso l’affare che ha portato in rossonero il promettentissimo attaccante André Silva. Inoltre, James Rodriguez non trova spazio nella formazione titolare del Real Madrid e potrebbe così spingere per lasciare il “Bernabeu”, soprattutto nell’anno dei Mondiali.

La richiesta di Perez

Due giorni fa, l’ad del Milan Fassone ha incontrato il patron del Real Madrid. A prescindere dalla questione Donnarumma (che interessa fortemente ai campioni d’Europa, ndr), i due club potrebbero imbastire una trattativa per James Rodriguez. Perez ha sborsato circa 80 milioni nell’estate del 2014 per strapparlo al Monaco. E non è disposto a scendere da quello somma. Il Milan, che ha già impegnato un centinaio di milioni sul mercato, punterebbe a un prestito biennale con obbligo di riscatto, in modo da ammortizzare l’esborso su più bilanci.

Alternativa dal Psg

Un altro nome sul taccuino di Mirabelli è quello di Lucas Moura, brasiliano in forza al Paris Saint-Germain. Il classe ’92 – che piace anche all’Inter – potrebbe lasciare il club transalpino dopo quattro stagioni e mezzo, anche per via della forte concorrenza nella rosa di Emery. Lucas Moura va in scadenza nel 2019 e potrebbe essere acquistabile a cifre assai inferiori rispetto a quelle richieste per James Rodriguez.