Coronavirus, Niccolò negativo ai test: resta allo Spallanzani

Coronavirus, Niccolò è negativo anche al secondo test

Il rientro in Italia di Niccolò si è concluso nelle prime ore di sabato 15 febbraio 2020. Il 17enne: “Sto bene, non ho la febbre”.

ROMA – Finalmente ci siamo, il viaggio per il ritorno in Italia di Niccolò si è concluso nelle prime ore di sabato 15 febbraio 2020. Dopo i primi due tentativi falliti, c’era molta apprensione per il terzo ma non ci sono stati particolari problemi. Il 17enne ha superato tutti i controlli ed è partito da Wuhan nel pomeriggio italiano con l’aereo militare che dopo 14 ore di volo è atterrato a Pratica di Mare.

Nessuna lacrima o paura per il 17enne che dalla super barella ha detto ai medici di stare bene e di non avere la febbre: “Sapevo che sareste tornati a prendermi”. Per lui ora un periodo in quarantena a Roma per escludere un eventuale contagio prima di ritornare a Grado dove lo aspettano parenti e amici.

Come ha viaggiato Niccolò

14 ore di viaggio in ‘biocontenimento’. Si è trattato di un volo militare particolare con il paziente in isolamento sia dal personale sanitario che dall’equipaggio e dal velivolo stesso. Un ritorno in patria particolare per il 17enne che subito dopo è stato trasferito in ospedale a Roma per completare il periodo di quarantena iniziato in Cina.

Aeronautica Militare
fonte foto https://www.facebook.com/AeronauticaMilitareOfficialPage/

Niccolò negativo ai test ma resta allo Spallanzani

Nessun contagio per Nicolò almeno fino a questo momento. I controlli effettuati in Cina sono sempre risultati negativi anche se non è stato mai dato il nulla osta al ritorno in patria per la presenza della febbre. Rialzo della temperatura che attualmente non c’è stato negli ultimi giorni e per questo è stato dato il via libera al viaggio nonostante un piccolo scontro diplomatico tra Cina e Italia.

Il giovane è risultato negativo ai test per il nuovo coronavirus ma resta allo Spallanzani dove completerà il periodo di ricovero in isolamento.

Ospedale Spallanzani Roma
Fonte foto: https://www.facebook.com/profile.php?id=100017696343343

Primo caso in Africa

Nel giorno del rientro di Niccolò in Africa è stato registrato il primo contagio. Si tratta di uno straniero in vacanza in Egitto. Sono state messe in quarantena tutte le persone in contatto con lui.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus

fonte foto copertina https://www.facebook.com/AeronauticaMilitareOfficialPage/

ultimo aggiornamento: 16-02-2020

X