La legge sullo sport è stata approvata dal Senato. Ma il CIO minaccia la sospensione dell’Italia. E ora Tokyo 2020 è a rischio.

ROMA – Il Senato approva la legge sullo sport e sfida il CIO. Palazzo Madama ha dato il via libera al disegno di legge con 154 sì, 54 no e 52 astenuti ma la partecipazione a Tokyo 2020 è a forte rischio. Tranquillità da parte di Giorgetti che rassicura gli appassionati e non solo: “Ora c’è la seconda parte del lavoro da fare col Parlamento – sottolinea il sottosegretario – con i decreti attuativi e legislativi. Li saranno chiariti anche i dubbi che nascono da un fraintendimento, come dimostra la lettera del CIO“.

La lettera del CIO

Poco prima dell’approvazione della legge, il CIO ha inviato una lettera a Giovanni Malagò nella quale si esprime una “seria preoccupazione per alcune disposizioni della legge sullo sport“. Nella missiva si precisa come il provvedimento “intaccherebbe chiaramente l’autonomia del CONI”.

Una seria minaccia visto che una sospensione potrebbe costare la partecipazione a Tokyo 2020 per gli italiani ma soprattutto sarebbe a forte rischio anche l’edizione di Milano-Cortina 2026. Nelle prossime settimane si cercherà di chiarire meglio la vicenda con il CONI che potrebbe rispondere al CIO tranquillizzando sull’autonomia del comitato. E gli atleti sono pronti a scendere in campo per difendere il proprio diritto a partecipare ai giochi.

CONI
fonte foto https://www.facebook.com/ConiNews/

Cosa rischia l’Italia

La possibile sospensione potrebbe costare all’Italia la partecipazione a Tokyo 2020. Gli atleti potrebbero partecipare nelle prove individuali sotto la bandiera ‘Ioa’ e quindi in caso di successi niente bandiera italiana e inno di Mameli.

Ma la grande beffa dovrebbe arrivare per gli sport di squadra che non potrebbero prendere parte alla rassegna giapponese. Senza dimenticare il rischio di una revoca per Milano-Cortina 2026. Un doppio rischio da evitare con il Governo che è pronto a trattare con il CIO.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Coni evidenza legge sullo sport politica senato sport

ultimo aggiornamento: 07-08-2019


Giuseppe Conte stufo delle pressioni di Salvini

Dai rider alla scuola: le mosse del Governo