In caso di rinvio sul Mes FI non voterà lo scostamento di bilancio

In caso di rinvio della discussione sul Mes FI non voterà lo scostamento di bilancio

Bernini avverte il governo: in caso di rinvio della discussione sul Mes FI non voterà lo scostamento di bilancio.

Forza Italia avverte il governo sul caso Mes: in caso di rinvio della discussione, FI non voterà il prossimo scostamento di bilancio. Parole di Anna Maria Bernini, capogruppo di Forza Italia al Senato.

Bernini (FI), “A una settimana dalla chiusura degli Stati Generali il premier non ha ancora fissato la data per l’annunciato incontro con l’opposizione.”

FI scopre le carte sul Mes e lo fa con una nota della capogruppo al Senato Anna Maria Bernini. Nella prima parte della sua nota la forzista lamenta la poca collaborazione da parte del governo. Dopo le tante dichiarazioni da Villa Pamphili in occasione degli Stati Generali, il confronto tra il premier e le opposizioni ancora non ha avuto luogo. Nonostante il Centrodestra abbia accettato l’ultimo invito del Presidente del Consiglio a confrontarsi sul piano elaborato dal premier e dalla maggioranza e discusso nei giorni di lavoro degli Stati Generali.

“A una settimana dalla chiusura degli Stati Generali, il premier non ha ancora fissato la data per l’annunciato incontro con l’opposizione, e chissà se mai lo farà. Ma a luglio in Parlamento dovrà presentarsi sia per il nuovo scostamento di bilancio – sul quale evidentemente non ha intenzione di confrontarsi con noi – sia per le comunicazioni prima del consiglio europeo”, puntualizza Bernini nella nota, dando appuntamento al Premier in Aula.

Giuseppe Conte
16/05/2020 Roma – conferenza stampa Presidente del Consiglio dei Ministri / foto Alessandro Serrano’/Pool/Insidefoto/Image nella foto: Giuseppe Conte

In caso di rinvio della discussione sul Mes FI non voterà lo scostamento di bilancio

La Bernini ha poi parlato della questione Mes, avvertendo il governo che in caso di rinvio della discussione FI non voterà lo scostamento di bilancio.

“Ecco: se sono vere le indiscrezioni di stampa secondo cui la risoluzione di maggioranza non conterrà alcun riferimento al Mes, per non irritare i Cinque Stelle e rinviare tutto a settembre, noi lo riterremmo un atto di totale irresponsabilità di fronte al quale Forza Italia sarebbe costretta a modificare il suo atteggiamento di collaborazione istituzionale con un governo che rema palesemente contro l’interesse nazionale. Per essere più chiara: in una situazione del genere non voteremmo lo scostamento di bilancio”.

Senato
Roma 24/03/2018 – elezione del Presidente del Senato della Repubblica Italiana / foto Samantha Zucchi/Insidefoto/Image nella foto: Aula Senato Palazzo Madama

L’appello di Zingaretti al governo

Proprio sul Mes è intervenuto anche il Segretario del Pd Nicola Zingaretti, che con un testo sul Corriere della Sera ha chiesto agli alleati di sbloccare la situazione chiedendo l’accesso ai fondi messi sul piatto dall’Unione europea per rifondare il sistema sanitario italiano.

ultimo aggiornamento: 29-06-2020

X