Da Lewis Hamilton a Daniel Ricciardo, la Formula 1 scende in campo per gli incendi in Australia. Tutte le iniziative in programma.

ROMA – Incendi in Australia, la Formula 1 si mobilita. Sono diverse le iniziative che in futuro il circus metterà in campo per aiutare un Paese messo in ginocchio dai roghi. Non ci dovrebbero essere particolari pericoli per il GP inaugurale della stagione ma sicuramente la Liberty Media è pronta in prima persona ad aiutare le persone in difficoltà.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Daniel Ricciardo mette la sua tuta all’asta

Il primo a fare un gesto concreto per l’Australia è stato proprio Daniel Ricciardo, il più colpito da questa situazione visto che è nativo di Perth. In un video su Instagram il pilota ha deciso di mettere all’asta la propria tuta con la cifra che sarà devoluta al Paese colpito dagli incendi.

Non è il primo atleta che scende in campo per aiutare la sua terra. Jack Miller ha messo all’asta il suo casco mentre Nick Kyrgios durante l’Atp Cup si è messo a piangere per il dolore di vedere una nazione in ginocchio dopo i diversi incendi che si sono registrati negli ultimi mesi.

GP Australia
fonte foto https://twitter.com/F1

Hamilton cuore d’oro

Tra le ultime donazioni anche quella di Lewis Hamilton che ha deciso di mettere a disposizione del governo australiano 500mila dollari. “Mi spacca il cuore vedere la devastazione e i danni che gli incendi stanno arrecando a persona e animali – ha scritto sui social il campione del mondo – ho deciso di devolvere 500mila dollari per sostenere chi è impegnato a salvaguardarli. Se non l’avete già fatto, e potete, contribuite anche voi“.

Ma in futuro sono previste altre iniziative per cercare di aiutare un Paese in difficoltà. E chissà se proprio il GP previsto per marzo potrà essere l’occasione del rilancio per un’intera nazione messa al tappeto dai roghi.

fonte foto copertina https://twitter.com/MercedesAMGF1

ultimo aggiornamento: 10-01-2020


Crash test, le auto più sicure del 2019

Dakar 2020, Peterhansel e Brabec conquistano la vittoria prima del giorno di riposo