Calciomercato: il bluff della Juventus su Leonardo Bonucci. I bianconeri vogliono fortemente Leo ma il Milan non vuole fare regali.

Beppe Marotta bluffa e lo fa con arte. Nel giorno in cui Leonardo si presenta al Milan e dichiara candidamente di star trattando con la Juventus per il trasferimento di Leonardo Bonucci in bianconero, Marotta ha chiuso la porta in faccia a Leo, ma sembra evidente che sia una mossa di facciata per spingere i rossoneri e il giocatore a fare un passo indietro e ad abbandonare le posizioni di trincea. Bonucci in realtà lo ha già fatto da tempo, accettando di scusarsi con lo spogliatoio e di ridursi lo stipendio  in maniera considerevole (si parla di un milione e mezzo). Il Milan sembra meno intenzionato a trattare e non si muove dalla richiesta iniziale che risponde al nome di Caldara. Leonardo sa in effetti di poter tirare la corda perché, a differenza di quanto detto da Marotta, alla Juve Bonucci interessa eccome.

Leonardo Bonucci alla Juve, spunta il pranzo con Allegri

Il fatto che la Juve sia fortemente interessata a Bonucci è testimoniato dal fatto che il giocatore abbia incontrato Massimiliano Allegri. Un pranzo cordiale e di lavoro per lasciarsi alle spalle gli sgabelli del passato e iniziare a pianificare il futuro. Tradotto, Leo il prossimo anno giocherà con Cristiano Ronaldo. Bisogna solo capire in che modo, ma l’operazione si farà.

In fin dei conti dall’affare Bonucci ci guadagneranno tutti. Il giocatore vedrà accontentato il suo desiderio, la Juventus puntellerà la difesa per una stagione da dentro o fuori per la conquista della Champions League e il Milan si alleggerirà di un ingaggio da dieci milioni di euro lordi a stagione. La speranza dei rossoneri è quella di completare la difesa con Caldara e girare i soldi dell’ingaggio di Bonucci sul conto corrente di Gonzalo Higuain, in uscita da Torino e, per il momento, abbandonato dal Chelsea di Maurizio Sarri che inizia a prendere in considerazione l’ipotesi di rimanere con Alvaro Morata.

Milan MASSIMILIANO ALLEGRI Juventus Milan
MASSIMILIANO ALLEGRI

Caldara o Rugani, la Juventus vende

Il nodo è legato di fatto al mercato in uscita della Juventus. Ad oggi i bianconeri hanno in mano la difesa del futuro, quella formata da Caladara e Rugani. il problema è che i due sono arrivati insieme nell’anno in cui la Signora ha pensato di guardare al presente mettendo le mani su Cristiano Ronaldo. La Juventus è chiamata a vendere e la sola cessione di Higuain potrebbe non bastare. Uno tra Caldara e Rugani lascerà a Juventus, e questo è certo. Marotta spera di vendere Rugani al Chelsea per monetizzare, mentre l’operazione Caldara con il Milan sarebbe più o meno a saldo zero. Ma il tempo stringe e serve una decisione.

fonte foto https://www.facebook.com/Juventusfcita/

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio calciomercato milan mercato milan

ultimo aggiornamento: 27-07-2018


Serie A 2018-2019: Milan, un inizio… del Diavolo

Il Chelsea tentenna su Higuain, il Milan studia la formula vincente