Duarte out 4 mesi, il Milan punta con decisione su Demiral

Milan, tegola Duarte: ora tutto su Demiral

L’infortunio del brasiliano potrebbe spingere il Milan ad accelerare su Demiral, che rimane l’unico obiettivo per la difesa in vista del mercato di gennaio.

L’infortunio di Leo Duarte costringe il Milan a correre ai ripari. I vertici di via Aldo Rossi avevano messo in preventivo l’acquisto di un difensore a gennaio, ma ora non possono permettersi di fallire l’obiettivo di mercato. Il rischio, infatti, è quello di lasciare Stefano Pioli senza opzioni per la difesa, considerate anche le condizioni di Mattia Caldara.

Milan, infortunio Duarte: il comunicato

Con un comunicato ufficiale, il Milan ha reso nota la situazione del centrale brasiliano: “AC Milan – si legge sul sito ufficiale della società – comunica che Leo Duarte è stato sottoposto a intervento chirurgico per la frattura del calcagno all’inserzione del tendine achilleo sinistro presso la Alfredson Tendon Clinic di Umeå (in Svezia)”.

“L’operazione – prosegue la nota diffusa dal Milan su acmilan.comeseguita dal Prof. Håkan Alfredson alla presenza del Responsabile Sanitario del Club Stefano Mazzoni, è perfettamente riuscita. I tempi di recupero sono stimati in 3/4 mesi”.

Leo Duarte
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Mercato Milan: Demiral primo nome per la difesa

Una brutta tegola per il Milan, che adesso proverà ad accelerare su Demiral. Il giocatore turco resta la primissima (e forse unica) scelta per il reparto arretrato, ma convincere la Juventus, nonostante gli ottimi rapporti, non sarà semplice. E il motivo è piuttosto semplice: i bianconeri vogliono monetizzare il più possibile dall’eventuale cessione dell’ex Sassuolo.

Il prezzo del giovane difensore resta piuttosto alto, ma questo non scoraggia i dirigenti milanisti che – come riporta La Gazzetta dello Sport – sono al lavoro per trovare la formula più conveniente per tutti. Un prestito con diritto/obbligo di riscatto potrebbe accontentare entrambe le parti. Il Milan, inoltre, punterà forte anche sulla volontà del giocatore, il quale potrebbe chiedere la cessione visto lo scarso impiego.

ultimo aggiornamento: 29-11-2019

X