L’intelligenza artificiale ha molti usi molto seri. A volte però si fanno esperimenti divertenti, come Move Mirror, che ci trasforma in gif animate.

Oggi si parla molto di intelligenza artificiale, che ormai è sbarcata anche sui nostri smartphone. Oggi si può usare in molti modi, dal riconoscimento degli oggetti nelle immagini alla creazione di veicoli a guida autonoma, fino al riconoscimento delle malattie. Ma l’intelligenza artificiale può essere utilizzata anche per scopi più divertenti, soprattutto quando questi possono essere usati per mostrare a tutti il potenziale di queste nuove soluzioni digitali.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Move Mirror: l’intelligenza artificiale al servizio dei meme

Un po’ di sano divertimento quando è intelligente non fa affatto male e, anzi, può aiutarci a capire le cose più di articoli, trattati e dimostrazioni complicate. Move Mirror è un prodotto del Google Creative Lab, uno dei tanti progetti del motore di ricerca, in cui si esplora proprio il potenziale creativo delle ultime scoperte nel campo digitale. In questo caso funziona in modo molto semplice. Basta mettersi davanti alla webcam del nostro computer o tablet e iniziare a muoversi.

Il sistema, grazie all’intelligenza artificiale, riconosce la nostra posizione e ci suggerisce un’immagine più o meno famosa in cui c’è una persona nella stessa posa. Ecco il video che ne spiega il funzionamento meglio di mille parole.

Intelligenza artificiale per le Gif animate? Perché no?

Move mirror si può raggiungere e provare facilmente attraverso la sua pagina ufficiale sul sito di Google Experiments, dove sono raccolti tutti i progetti più interessanti in fase sperimentale. Funziona direttamente dal browser praticamente su tutti i dispositivi dotati di videocamera o webcam, a patto che la risoluzione dello schermo sia abbastanza alta Per il momento quindi sono tagliati fuori gli smartphone e i tablet di dimensioni più ridotte.

Mentre ci muoviamo, il sistema ci mostra uno “scheletro” sovrapposto alla nostra immagine. Questo ci mostra come l’intelligenza artificiale “riconosce” i nostri arti. Nell’altra metà dello schermo vediamo le immagini che cambiano in tempo reale, a seconda della nostra posizione.

Al termine dell’esperimento possiamo anche salvare le nostre “fatiche” in una gif animata, da condividere con gli amici e sui social come se fosse un meme… costruito con molti meme!

Fonte foto copertina: experiments.withgoogle.com/collection/ai/move-mirror/view

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 17-08-2018


Battaglia navale? Si può giocare anche su PC, smartphone e tablet!

Aggiornare driver in Windows, il modo più facile ed efficace