Inter, Keita: “Con fiducia possiamo arrivare in fondo alle coppe”

L’esterno nerazzurro Keita Baldé nel corso di un’intervista concessa ai microfoni di Sky Sport, ha parlato della sua esperienza all’Inter fino ad ora

Un gol che ha regalato tre punti all’Inter e che ha regalato ai nerazzurri un finale di 2018 sereno: a realizzarlo è stato il senegalese Keita arrivato in estate dal Monaco in prestito con diritto di riscatto. Di questo e di molto altro il numero 11 nerazzurro ha avuto modo di parlare nel corso di un’intervista concessa ai microfoni di Sky Sport.

Keita: “Dopo il primo gol gli altri arrivano”

L’attaccante nerazzurro che ha deciso il match del ‘Castellani’ aveva trovato la sua prima rete in nerazzurro solo nella partita contro il Frosinone e a proposito di ciò ha detto: “Quando inizi a fare gol gli altri vengono da soli. Io ho già detto che non avevo fretta, conosco i miei mezzi, serviva solo pazienza ed aspettare che entrasse il primo. Ora spero di fare sempre meglio“.

Sul gol siglato nell’ultimo match ha aggiunto: “Era importante vincere a Empoli per finire bene e così è stato. Ora dobbiamo iniziare bene per fare sempre meglio e superare le aspettative“. Oltre a realizzare quattro gol, Keita ha fornito anche tre assist ai suoi compagni per lui però non contano i numeri personali visto che “cerco sempre di dare il mio contributo. Quello che faccio va alla squadra, gol e assist siano“.

Keita Balde Diao
fonte foto https://twitter.com/Inter

Keita: “Riscatto? Io penso solo a lavorare”

Come ben noto Keita è arrivato all’Inter in prestito con diritto di riscatto dal Monaco. Riscatto che al momento appare in dubbio più per il costo da versare nelle casse del club francese, che non per le prestazioni in campo del giocatore. Interrogato su questo aspetto, Keita ha detto: “Non penso a questa cosa tutti i giorni; penso a lavorare e fare meglio ogni giorno, facendo il mio lavoro. Il tempo dirà cosa succederà“.

In questa seconda parte di stagione l’Inter oltre al campionato dovrà fare i conti anche con la Coppa Italia e con l’Europa League dopo l’eliminazione della Champions. A tal proposito il numero 11 nerazzurro ha detto: “Abbiamo una rosa lunga per affrontare le competizioni. Dobbiamo essere fiduciosi e provare ad andare fino in fondo“.

 

ultimo aggiornamento: 09-01-2019

X