L’attuale vicepresidente e storico capitano nerazzurro Javier Zanetti ha parlato a margine della presentazione del suo nuovo libro

Javier Zanetti, vice presidente dell’Inter nonché ex capitano, ha avuto di parlare della sua squadra a margine della presentazione del suo nuovo libro “Vincere e non solo” tenutasi nella giornata odierna a Milano alla Mondadori in Piazza Duomo. L’ex numero 4 nerazzurro ha rilasciato alcune dichiarazioni ai giornalisti presenti all’evento parlando di quello che è il suo obiettivo da diriente nerazzurro e dell’ingresso in società di Beppe Marotta.

Zanetti: “Spero di dare il mio contributo anche da dirigente”

I valori che ‘Pupi’ ha avuto nel corso della sua carriera come giocatore sono presenti tutt’ora in questa sua esperienza come dirigente: “Sono valori che mi sono portato dietro nella mia carriera calcistica, che mi accompagno ora, in questa nuova sfida”. Javier Zanetti definisce, infatti, la sua esperienza da dirigente come “una tappa della mia vita in cui cerco di aiutare il club ad aumentare i ricavi perché la parte sportiva possa arrivare a costruire una squadra sempre più competitiva.

“Magari tanti pensavano avrei fatto l’allenatore o che mi sarei dedicato solo alla parte sportiva, ma voglio avere un’altra visione. Il libro parla proprio di questo e spero di dare il mio contributo” ha detto ancora l’ex capitano nerazzurro nelle sue dichiarazioni ai giornalisti e riportate da FcInter1908.it.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Javier Zanetti
Javier Zanetti

Zanetti: “Marotta grande dirigente”

Nella giornata odierna, l’Inter ha annunciato l’ingresso in società di Beppe Marotta come amministratore delegato per la parte sportiva. Sull’ingresso in società del nuovo dirigente, Zanetti si è così espresso: “La sua carriera parla per lui”.

“E’ una persona – ha concluso il vicepresidente della Beneamata competente che si integrerà con un gruppo di persone che vuole fare il bene dell’Inter”. 

 

calcio news Inter

ultimo aggiornamento: 13-12-2018


Sky Sport: Milan, domani sentenza Uefa su Fair Play Finanziario

Milan, Romagnoli rientra! Sarà in panchina col Bologna