Moses-Inter, è fatta! Prestito dal Chelsea, 10 milioni per il riscatto

Inter, è fatta per Moses. Il nigeriano arriva dal Chelsea in prestito con diritto di riscatto

Victor Moses è sbarcato a Milano. Oggi le visite mediche, poi la firma per l’Inter, che ha il diritto di riscatto fissato a 10 milioni.

L’Inter piazza- salvo sorprese – il secondo colpo di mercato: Victor Moses è sbarcato nella serata di lunedì a Milano. Dopo Ashley Young, sfumato lo scambio Politano-Spinazzola, Conte potrà abbracciare un nuovo esterno per il suo centrocampo.

Operazione con il Chelsea

L’Inter ha trovato l’accordo con il Chelsea, proprietario del cartellino del 29enne nigeriano. Moses era in prestito al Fenerbahce ma è rientrato a Londra dato lo scarso utilizzo nel club turco. Per le firma manca ovviamente l’ok medico, tema quanto mai d’attualità in questi giorni dopo il caso Spinazzola. E a maggior ragione per un calciatore che in questa stagione al Fenerbahce ha giocato solo sei partite da titolare per via di problemi muscolari.
In ogni caso, i nerazzurri lo prendono in prestito con diritto di riscatto a 10 milioni.

https://www.youtube.com/watch?v=gekOeAsumNg

Pupillo di Conte

Il classe ’90 è stato uno dei pupilli di Conte a “Stamford Bridge” mentre con Sarri è stato tagliato fuori. All’approdo di Moses si collega la probabile partenza di Lazaro, dopo appena sei mesi dal suo arrivo. Sull’ex Hertha c’è il forte interesse del Newcastle, che potrebbe battere la concorrenza dei club di Serie A e della Bundesliga. Peraltro, il Fenerbahce, ceduto Moses, potrebbe andare a rilevare Ricardo Rodriguez dal Milan.

ultimo aggiornamento: 21-01-2020

X