Inter, Spalletti ci ripensa: “Con l’Atalanta ho sbagliato io”

L’allenatore nerazzurro Luciano Spalletti nella giornata odierrna ha commentato la partita persa ieri dall’Inter contro l’Atalanta

Presente nella giornata odierna a Coverciano per il premio ‘Panchina d’Oro’ l’allenatore nerazzurro Luciano Spalletti ha rilasciato alcune dichiarazioni ai giornalisti presenti. Al centro dell’attenzione dell’allenatore nerazzurro non poteva che esserci la sono sconfitta subita ieri dalla sua squadra contro l’Atalanta.

Spalletti: “Dovevamo fare di più”

Analizzando ulteriormente la sconfitta di Bergamo, Spalletti ha detto: “Mi sento molto parte in causa di quello che è successo ieri. Probabilmente dovevamo fare di più, va analizzato soprattutto quello che fai te, non quello che fanno gli altri” le dichiarazioni del tecnico nerazzurro riportate da Tuttomercatoweb.com. 

L’allenatore interista ha poi aggiunto: “Potevamo fare di più ma alla mia squadra devo fare i complimenti e devo dire bravi per i risultati conseguiti e per dove siamo in classifica”. Nel corso della partita la squadra interista ha mostrato diversi difetti che però secondo secondo Spalletti ci sono anche quando si vince ma “quando si vince si analizzano meno i difetti e invece è giusto fare sempre un’analisi giusta”.

LUCIANO SPALLETTI
LUCIANO SPALLETTI

Spalletti: “I ragazzi fin qui sono stati bravi”

Nonostante la sconfitta il tecnico interista non dimentica il lavoro fatto fin qui con l’ottima striscia positiva, aggiungendo “alla squadra devo fare i complimenti e devo dire bravi per i risultati conseguiti e per dove siamo in classifica”.

Striscia positiva di sette vittorie consecutive che era iniziata a settembre con la vittoria sulla Sampdoria nel finale, partita ricordata quella per l’esultanza del tecnico di Certaldo davanti alle telecamere che aveva portato alla sua squalifica, poi tolta. A proposito di quell’esultanza ha detto: “Non ho fatto nulla di male, perché non dovrei rifarlo? Sto sempre fermo, una volta che partecipo emotivamente a un fatto accaduto è una cosa normale”. Per l’allenatore nerazzurro quello che non si deve fare sono “le gare come quella di ieri, questo è sicuro“.

ultimo aggiornamento: 12-11-2018

X