Internazional Labour Organization, i dati sugli incedenti sul lavoro nel 2018

Incidenti sul lavoro, maglia nera a Taranto per vittime di tumori

I dati dell’Internazional Labour Organization relativi agli incidenti e alle morti sul posto di lavoro. Decessi in aumento rispetto al 2017.

L’Osservatorio Statistico dei Consulenti del Lavoro ha pubblicato i dati legati agli incidenti, agli infortuni e ai decessi sul posto di lavoro.

Internazional Labour Organization, i dati sugli incedenti a lavoro

Per quanto riguarda il 2018 sono circa 640.000 gli operai che hanno subìto un incidente a lavoro o nel tragitto tra la propria abitazione e il posto di lavoro.

I numeri parlano di un aumento dello 0,9% degli infortuni sul posto di lavoro. Da notare come l’aumento sia in parte dovuto al fatto che rispetto al 2017 è aumentato il numero degli occupati.

International Labour Organization
Fonte foto: https://www.facebook.com/ILO.ORG

In aumento gli incidenti mortali

L’aspetto negativo riguarda purtroppo gli incidenti con esito mortale. Questi avvengono in particolar modo quando si utilizzano mezzi per il trasporto.

I decessi interessano in particolar modo gli uomini e i lavoratori di età superiore ai cinquantaquattro anni. In aumento le morti di persone di origine straniera.

Taranto prima per le morti causate dal tumore

La nota negativa riguarda purtroppo i decessi legati al tumore. La maglia nera va purtroppo a Taranto, dove pesa la presenza dell’Ilva che purtroppo ha lasciato un segno indelebile sul territorio.

La Giornata mondiale per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro

I dati sono stati pubblicati in occasione della Giornata mondiale per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro, iniziativa promossa e sponsorizzata dall’Internazional Labour Organization che ha visionato e analizzato i dati pubblici dell’Inail.

ultimo aggiornamento: 28-04-2019

X