L'intervento di Renzi durante l'informativa del premier Conte al Senato
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

L’ultimatum di Renzi a Conte: “Siamo ad un bivio. Non abbiamo negato pieni poteri a Salvini per darli a un altro”

Matteo Renzi

L’intervento di Renzi durante l’informativa di Conte al Senato: “Non possiamo delegare tutto alla comunità scientifica”.

ROMA – Duro intervento di Matteo Renzi durante l’informativa del premier Conte al Senato. L’ex presidente del Consiglio ha lanciato un ultimatum alla maggioranza giallo-rossa parlando di un bivio: “Lei è stato bravo a rassicurare gli italiani, è stato molto bravo, non era facile. Nella fase 2 della politica non basta giocare sul sentimento della preoccupazione o sulla paura. Davanti a noi c’è una ricostruzione da fare. Richiederà politica, visione, scelte coraggiose. Se si continuerà con il populismo Italia Viva non ci sarà“.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

L’intervento di Renzi al Senato

Il leader di Italia Viva ha chiesto al premier Conte di avere maggiore coraggio per far ripartire l’Italia: “Da due mesi 60 milioni di italiani sono in un regime che ricorda gli arresti domiciliari. La sua analisi economica è ampiamente condivisibile, il punto di partenza non è quella di dover riaprire tutto“.

Il coronavirus – aggiunge l’ex premier – è un nemico vigliacco. Noi non siamo dalla sua parte quando diciamo di ripartire. In questa emergenza ci sono stati errori e credo che abbia fatto bene a non aprire la discussione in questo ruolo. Rsa, zone rosse, ritardi di mascherine e tamponi. Davanti a noi c’è un’emergenza globale che cambierà la storia del nostro Paese. Non si può delegare tutto alla comunità scientifica“.

Matteo Renzi
Matteo Renzi (fonte foto: https://www.facebook.com/matteorenziufficiale)

Renzi: “Le libertà costituzionali vengono prima di Lei”

In conclusione del suo discorso Renzi ha criticato duramente i dpcm: “Le libertà costituzionali vengono prima di Lei. Non è Lei che consente la libertà agli italiani ma la riconosce. Io rivendico di aver contribuito a creare un nuovo governo quando il senatore Salvini ha chiesto pieni poteri. Non li abbiamo negati a lui per darli ad altri. Si tratta di un fatto costituzionale che dobbiamo tutti insieme difendere“.

https://www.facebook.com/113335124914/videos/234340860963598/

fonte foto copertina https://www.facebook.com/matteorenziufficiale

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 19 Marzo 2021 14:23

Il Governo valuta la riapertura di materne e nido. Maturità senza mascherina

nl pixel