Le prime parole di Fernando Alonso dopo la giornata di test: “Bello tornare in macchina e tornare ad essere parte integrante del team”.

Fernando Alonso torna ad assaporare il mondo della Formula 1 in vista del ritorno ufficiale nel 2021 e lancia definitivamente la sfida a Lewis Hamilton.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Alonso dopo la giornata di test: “Bello tornare in macchina”

Dopo la giornata di test Fernando Alonso ha fatto il punto della situazione sul lavoro svolto e soprattutto sulle sensazioni e sulle emozioni che ha provato tornando alla guida di una monoposto di Formula 1.

“E’ stato molto bello tornare in macchina e tornare a essere parte integrante del team. Avevo già girato con la vettura del 2018 in vista di questo appuntamento, ma questa volta è stato più serio e con uno spirito più competitivo. Stavo guardando i progressi del team da vicino in questo weekend ed è stata una bella esperienza, da cui ho appreso molto dentro e fuori l’abitacolo. Abbiamo già fatto alcune cose basiche in vista del 2021, come il seat fitting, la posizione dei pedali, eccetera. Questo ci aiuta, visto che avremo un giorno e mezzo di test invernali. Arriviamo alle vacanze e al nuovo anno con un spirito molto buono e con grandi motivazioni”.

Fernando Alonso
Fernando Alonso

Alonso, “Deve più Hamilton alla Mercedes. Non c’è dominio senza una macchina vincente”

In molti azzardano un Alonso come anti-Hamilton, etichetta che il pilota si è subito voluto togliere di dosso.

“Un giornalista mi ha ricordato di aver battuto Michael e parlando di futuro ho detto: spero che vada bene anche questa volta. Guardi, nel 2021 vincerà ancora Mercedes, vincerà ancora Hamilton. Red Bull si batterà per il secondo posto, resta da vedere chi finirà terzo. La vera sfida riguarda il 2022”, ha dichiarato Alonso come riferito da il Corriere della Sera.

Poi un commento sul dominio di Lewis Hamilton: “Deve più Hamilton alla Mercedes o la Mercedes a Hamilton? Hamilton alla Mercedes. Non c’è dominio se non c’è una macchina vincente. Quando conquisti una serie di titoli mondiali vuol dire che disponi di una superiorità tecnica decisiva. È accaduto ad Hamilton, è accaduto a Vettel che ha vinto con Red Bull e poi non è più riuscito a vincere. Accadde lo stesso a me con Renault nel 2005 e 2006“.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 16-12-2020


Film e moto: i modelli più belli mai apparsi sul grande schermo

Rifinanziato il bonus auto per il 2021