L’intervista di Binotto ad Auto Motor und Sport: “Non è un abbinamento di piloti esplosivo. C’è fiducia per il prossimo anno”.

ROMA – Lunga intervista ai microfoni del sito tedesco Auto Motor und Sport per Binotto che si è soffermato ancora una volta sulla coppia Vettel-Leclerc: “Il nostro abbinamento non è esplosivo – ha sottolineato il team principal della Rossa – Seb e Charles fuori dalla pista si comportano bene. Quello successo in Brasile non dovrà più accadere e di questo ne hanno parlato in privato ma la fiducia in loro non è cambiata“.

Ma le sorprese non sono finite. In occasione della consueta cena di Natale in casa Ferrari, Binotto ha svelato quando sarà presentata la nuova monoposto: “La nuova Ferrari verrà svelata il prossimo 11 febbraio“. Insomma, segnata la data non resta che attendere.

Binotto ribadisce: “Prima la squadra, poi il singolo”

In casa Ferrari ci sono dei diktat da rispettare come conferma lo stesso Binotto nella sua intervista a Auto Motor und Sport: “I piloti sanno dove vogliamo andare e che il primo punto è che la squadra deve avere la precedenza sul singolo. Ma vi assicuro che nel team c’è una buona atmosfera“.

In Germania in molti hanno paragonato il duello interno a Maranello a quello tra Rosberg ed Hamilton: “I confronti non mi piacciono anche perché non so come si è comportata in quel caso“. Fiducia, quindi, nei due piloti che nella prossima stagione dovranno dimostrare di aver imparato la lezione brasiliana e soprattutto trovato quella maturità giusta per affrontare una stagione chiave per la Rossa.

Charles Leclerc e Sebastian Vettel
fonte foto https://twitter.com/ScuderiaFerrari

Binotto sulla prossima stagione

In conclusione a questa intervista c’è spazio anche per la stagione che si è conclusa: “Seb ad inizio campionato non aveva fiducia nell’auto. Poi siamo riusciti ad aumentare il carico aerodinamico e i risultati sono iniziati ad arrivare. Il merito è anche di Charles, un punto di riferimento per lui. Vettel è rimasto calmo e ha lavorato duramente per capire dove si poteva migliorare sia con la macchina che dal punto di vista individuale. E’ questo quello che mi è piaciuto di più“.

fonte foto copertina https://twitter.com/ScuderiaFerrari

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Charles Leclerc Formula 1 motori News Sebastian Vettel

ultimo aggiornamento: 13-12-2019


Valentino Rossi sulla Mercedes: “Mi sono sentito un vero pilota di Formula 1”

Passaggio di proprietà auto in comune: come fare