Il ministro Speranza a ‘Mezz’ora in più’: “Il Green Pass è ancora necessario come la mascherina”.

ROMA – Il ministro Speranza è stato uno dei protagonisti dell’ultima puntata di Mezz’ora in più. Nella trasmissione condotta da Lucia Annunziata il titolare della Salute ha confermato che se “necessario sarà prorogato lo stato di emergenza. In questo momento la curva è in risalita e non dobbiamo avere timore“.

Ci sono alcune misure necessarie come il Green Pass – ha aggiunto riportato dall’Ansala certificazione ci permette di avere più libertà e siamo pronti a fare valutazioni diverse in un quadro differente, ma in questo momento i numeri sono in crescita“.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Speranza sulle mascherine: “Sono un pezzo fondamentale della strategia”

Un passaggio per il ministro Speranza sulle mascherine. “In questo momento i numeri sono in crescita – ha ribadito Speranza – e servono altre misure con il vaccino. I dispositivi di protezione sono un pezzo fondamentale della nostra strategia e non abbiamo intenzione di rinunciare […]. Le mascherine, ricordo, che sono obbligatorie al chiuso e all’aperto dove ci sono assembramenti“.

Roberto Speranza
Roberto Speranza

I vaccini

Il titolare della Salute ha parlato anche di vaccini. “Le terze dosi le abbiamo – ha assicurato Speranza – e dobbiamo continuare su questa strada. In questi ultimi giorni abbiamo superato le 100mila dosi e le raccomandiamo a tutte le persone sopra i 60 anni che hanno completato il ciclo sei mesi fa. Queste persone possono effettuare la prenotazione immediatamente […]“.

Il ministro ha parlato anche dei più piccoli. “Noi siamo pronti – ha assicurato – è in corso la valutazione da parte dell’agenza europea del farmaco e speriamo che il via libera possa arrivare entro la fine dell’anno. Sicuramente noi aspettiamo loro e poi partiremo“. Un passaggio che resta fondamentale per consentire di raggiungere un numero di vaccinazione tale da mettersi alle spalle il momento complicato.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

coronavirus vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 31-10-2021


G20, accordo sul clima: tetto a 1,5 gradi

G20 a Roma, il vertice si chiude con un accordo sul clima. Mario Draghi: “Orgogliosi dei risultati ma siamo solo all’inizio”